Cosa Significa Abrosessuale?

Tutto ciò che devi sapere su questo orientamento sessuale

abrosessuale
INDICE

L’abrosessualità è un orientamento sessuale fluido e mutevole, caratterizzato da un’oscillazione tra i diversi orientamenti sessuali. Questi ultimi sono molteplici e non si riducono al mero binarismo sessuale, ricomprendendo numerose zone grigie. Proprio a causa della vastità dello spettro dell’orientamento sessuale, potresti sentirti disorientato. Cerchiamo, dunque, di dipanare la matassa e di scoprire cosa si nasconde dietro il termine abrosesxual.

Definizione di abrosessuale

L’abrosessuale è un individuo dalla sessualità non stabile ma fluida e in rapida evoluzione, che manifesta un cambiamento delle sue preferenze sessuali nel corso del tempo. L’abrosexual oscilla fra i diversi e innumerevoli orientamenti sessuali esistenti, sperimentando una variazione del genere da cui è attratto e/o dell’intensità del desiderio.

Presta attenzione a non fraintendere: l’abrosessualità non consiste in una mancanza di chiarezza di idee circa la propria sessualità, poiché non si tratta di una scelta consapevole compiuta dall’individuo, quanto piuttosto di una complessa interazione di cause genetiche, ormonali, culturali e sociali. Come più volte sottolineato da studi recenti, inoltre, l’orientamento sessuale è un continuum di pensieri, comportamenti, attrazioni e fantasie che vanno al di là della procreazione. La sessuologia moderna ha evidenziato come l’orientamento sessuale sia flessibile nel tempo.

Le sfaccettature dell’abrosessualità

Dopo aver compreso come l’orientamento sessuale di una persona sia mutevole nel corso della sua vita, ti starai domandando quale sia il distinguo rispetto al fenomeno dell’abrosessualità. A differenza della maggior parte degli individui, capaci comunque di andare incontro a una modifica delle proprie preferenze sessuali, l’abrosessuale sperimenta un cambiamento frequente del suo orientamento sessuale.

Non esiste una tempistica prestabilita e regolare delle fluttuazioni all’interno dello spettro della sessualità, ma varia in base al singolo, potendosi trattare di settimane, mesi o anni. Dunque, un abrosexual potrebbe definirsi bisessuale, e in seguito asessuale, androsessuale (LINK), allosessuale (LINK) o uno qualunque degli altri orientamenti sessuali, con oscillazioni più o meno drastiche.

La persona abrosessuale potrebbe conoscere anche una variazione dell’intensità delle preferenze sessuali, passando ad esempio da una forte attrazione nei confronti delle donne a una preferenza minima per le stesse.

Abrosessuale versus polisessuale

La polisessualità è un’orientamento sessuale distinto dall’abrosessualità. La persona polisessuale prova attrazione sessuale per numerosi, ma non necessariamente per tutti i generi. In generale, questo orientamento implica l’attrazione per tre o più generi. La differenza rispetto all’abrosessuale risiede nella natura mutevole e flessibile dell’abrosexual, che vive un continuo cambiamento delle proprie preferenze, per cui talvolta può sentirsi anche polisessuale. Rispetto alla polisessualità, l’abrosessualità si concentra maggiormente sulle percezioni del singolo, piuttosto che sulle sue preferenze sessuali.

Storia e bandiera

Il termine abrosessuale si caratterizza per il prefisso “abro”, parola derivante dal greco habrós e traducibile come “grazioso” o “delicato”. L’etimologia del termine simboleggia la fluidità e la natura mutevole delle persone abrosessuali. L’origine del vocabolo abrosexual è sconosciuta, tuttavia si presume sia stata coniata da un utente anonimo di Tumblr, come spesso accade per i neologismi in materia LGBTQ+. La bandiera abrosessuale maggiormente diffusa consta di cinque colori, di cui due sfumature di verde e rosa e una banda centrale bianca. Creata dall’utente Mod Chad del già menzionato e noto social, il vessillo esiste dal 2015.

Come capire se si è abrosessuale

Arrivato a questo punto, ti starai domandando come capire se si è abrosessuali. Se ti senti confuso circa il tuo orientamento sessuale e pensi di essere abrosexual, ricorda che non esistono dei parametri predefiniti attraverso cui etichettare le proprie preferenze sessuali. Le affermazioni a seguire vogliono essere solo un primissimo spunto per approcciarti alla materia, senza pretese assolutistiche e inutili generalizzazioni:

  • potresti non percepire un legame stabile con un orientamento sessuale. L’abrosessuale non sperimenta un attaccamento profondo a una determinata preferenza sessuale, ma va incontro a un continuo cambiamento del proprio orientamento;
  • potresti essere interessato al sesso a fasi alterne. Spesso, l’abrosessualità include delle fasi in cui la persona si sente asessuale. Questo segna la differenza rispetto ai periodi di mancanza di interesse per il sesso che chiunque può sperimentare in determinate fasi della vita. Non si tratta semplicemente di una circoscritta mancanza di desiderio sessuale, quanto piuttosto di una totale assenza di attrazione sessuale;
  • potresti oscillare tra due o tre orientamenti sessuali. Ferma restando l’assenza di regole specifiche, solitamente l’abrosessuale si sposta tra due o tre orientamenti sessuali in cicli regolari o casuali.

Come essere d’aiuto a un individuo abrosessuale

L’accettazione di sé e del proprio orientamento sessuale è spesso un percorso in salita. Per questo motivo, il miglior comportamento da tenere di fronte a una persona che si professa abrosessuale è ascoltare e supportare. Se conosci qualcuno che si identifica come abrosexual, ricorda che si tratta di un’orientamento in costante evoluzione. Dopo un coming out, è comprensibile aspettarsi che le preferenze sessuali di una persona rimangano invariate, tuttavia la peculiarità dell’abrosessualità risiede proprio nell’oscillazione da un’orientamento all’altro, con tempistiche e modalità eterogenee. Non cedere alla tentazione di esprimere giudizi non richiesti, o peggio discriminare ed emarginare, pratiche che possono avere un impatto devastante sulla salute mentale degli individui.

Nonostante l’abrosessualità sia stata portata all’attenzione della comunità soltanto di recente, non significa che non sia diffusa. Qualora tu stessi attraversando un momento di confusione in relazione alle tue preferenze sessuali, non temere di chiedere aiuto a familiari, amici e professionisti. Uno specialista sarà in grado di fornirti il supporto necessario a comprendere al meglio le tue sensazioni.