Biromantico: Cosa Significa? Qual è La Differenza Con Bisessuale?

I caratteri distintivi dell'orientamento biromantico

Biromantico-2
INDICE

Per comprendere il concetto di biromantico, hai bisogno di partire da questa affermazione: l’amore romantico e il desiderio sessuale non sono la stessa cosa.
Il biromanticismo attiene alla sfera dei sentimenti, non dell’attrazione sessuale. Con il termine biromantico, ci si riferisce a un individuo che è attratto romanticamente sia da persone di sesso identico al proprio che diverso. Altro punto saliente nella comprensione del fenomeno è la differenza rispetto alla bisessualità. Vediamo, dunque, di sciogliere la matassa di dubbi che si è formata nella tua mente, addentrandoci nella questione.

Definizione di biromantico

L’espressione biromantico descrive una persona che prova attrazione romantica nei confronti di qualsiasi genere/sesso, a prescindere dalla presenza o meno di attrazione sessuale o fisica. Il genere o sesso nei cui confronti il biromantico prova interesse emotivo può essere uguale o diverso dal proprio. Per tale ragione, un individuo biromantico può essere romanticamente attratto da qualsiasi sesso o identità di genere, incluse quelle non binarie, come bigender, agender, pangender, demigirl (link) o demiboy (link), solo per citarne alcune. Nonostante il prefisso “bi”, infatti, l’attrazione romantica può riguardare una pluralità di identità di genere, non soltanto due. La parola biromantic viene spesso abbreviata in biro.

Le sfaccettature del biromanticismo

Come abbiamo visto, gli individui biromantici provano attrazione nei confronti di più sessi o identità di genere. Saprai anche che l’esperienza umana è più variopinta e sfaccettata di quanto si possa pensare. Per questo motivo, il biromantico può avere o meno una preferenza tra la molteplicità di generi da cui è attratto romanticamente e può provare o meno una differenza emotiva nel relazionarsi ai diversi generi.

Biromantico VS panromantico

I termini biromantico e panromantico attengono entrambi alla sfera dell’attrazione romantica, ma presentano una differenza, seppur sottile. Le persone biromantiche provano connessioni romantiche nei confronti di più sessi/identità di genere, da due o più. L’individuo panromantico invece prova attrazione romantica nei confronti delle persone indipendentemente dal genere. Per loro, il genere non è un fattore rilevante nella scelta degli individui con cui desiderano avere un legame intimo.

Differenza tra desiderio sessuale e amore romantico

Un punto cardine del concetto di biromanticismo risiede nel fatto che esula da quello di sessualità, ponendo l’accento sull’aspetto emotivo. Per aiutarti a comprendere pienamente il fenomeno del biromanticismo, distinguiamo i due processi.
Spesso l’amore romantico e il desiderio sessuale sono vissuti di concerto, ma si tratta in realtà di due esperienze soggettive diverse, così come distinti sono i substrati neurobiologici coinvolti. Troppo complesso? Semplifichiamo! Il desiderio sessuale ha a che fare con l’accoppiamento, mentre il romanticismo con il desiderio emotivo di legarsi intimamente a un’altra persona. Per questo motivo, i processi alla base del legame affettivo e del desiderio sessuale, possono comportarsi diversamente e sono funzionalmente indipendenti. Per semplificare, si può provare attrazione sessuale per un sesso/identità di genere e connessione emotiva nei confronti di un alto. Non esiste necessariamente una corrispondenza.

Biromantico non significa bisessuale

Proprio la differenza tra desiderio sessuale e amore romantico, è il punto di partenza per distinguere tra biromantico e bisessuale. Ti facciamo un piccolo spoiler: non sono la stessa cosa.
La bisessualità riguarda l’orientamento sessuale e, con il termine bisessuale, si descrive un individuo attratto sessualmente da qualsiasi genere, purché siano almeno due. Al contrario, il biromanticismo riguarda il desiderio di connessione emotiva con una persona e attiene esclusivamente alla sfera sentimentale. Un individuo bisessuale non è necessariamente biromantico e viceversa. Quando qualcuno è attratto sessualmente da entrambi i sessi e prova anche un legame emotivo con entrambi i sessi, è sia bisessuale che biromantico.

Storia

Il termine biromantico è stato presumibilmente coniato tra il 1995 e il 2000, ma il primo utilizzo noto risale a un articolo di giornale del 2005. Come la maggior parte delle espressioni inerenti all’identità di genere, all’orientamento sessuale e all’attrazione romantica, ha assunto un significato sempre più definito nel noto forum AVEN, Asexual Visibility and Education Network.

Bandiera

La versione originale della bandiera biromantica è stata disegnata da un utente di DeviantArt Pride-Flags nel 2016, ispirandosi alla bandiera bisessuale. L’idea semplice ma d’effetto ha aggiunto un cuore griglio al vessillo del bisessualismo. I colori della bandiera sono:

  • rosa, ad indicare l’attrazione per il genere femminile;
  • blu, ad indicare l’attrazione per il genere maschile;
  • viola, nato dall’unione tra il rosa e il blu, ad indicare l’attrazione per le altre identità di genere.

Come capire se si è biromantico

Dopo aver descritto il biromantico, vogliamo fornirti alcuni spunti per comprendere in che modo si orienta la tua attrazione romantica. Gli individui biromantici non rappresentano un monolite, ma le loro esperienze sono tanto numerose quanto variegate.

Per questo motivo, ricorda che non esistono dei parametri rigidi e validi per chiunque, ma le riflessioni a seguire rappresentano solo un primo approccio alla materia:

  • il genere non rappresenta un fattore importante. Quando ti trovi a decidere con chi trascorrere il tuo tempo e impegnarti sentimentalmente, il sesso/genere non costituisce una scriminante;
  • desideri relazioni romantiche con persone di entrambi i sessi;
  • fantastichi sul tuo futuro con partner di sessi diversi. Immaginare un futuro condiviso con qualcuno rappresenta un segno dell’interesse emotivo profondo nei confronti di un altro individuo.

Se una persona è biromantica ma non bisessuale, desidererà soltanto impegnarsi romanticamente ma non si sentirà anche sessualmente eccitata.

Come essere d’aiuto a un individuo biromantico

La chiave di lettura in questo campo è rappresentata dall’ascolto e dal supporto. Se conosci qualcuno che si identifica come biromantico, il primo passo consiste nel comprendere le eventuali difficoltà affrontate per esplorare se stessi giungere a questa conclusione. Possiamo consigliarti, inoltre, di non affrontare la questione con pressapochismo e, soprattutto, evitare di esprimere giudizi. Come più volte sottolineato dagli psicologi, il rifiuto, le discriminazioni e la violenza possono lasciare segni indelebili sulla psiche di una persona, danneggiando la sua salute mentale.

La sfera dell’attrazione romantica è importante quanto quella dell’attrazione sessuale. Se stai passando un momento di confusione in relazione a questo ambito e pensi di poter essere biromantico, non avere paura a rivolgerti a un esperto del settore. Un professionista sarà in grado di fornirti l’aiuto necessario per uscire dalla solitudine e per comprendere a pieno le tue emozioni.