Recensione Womanizer Liberty: Il Sex Toy Per Clitoride Più Amato Dalle Donne

Abbiamo testato personalmente Womanizer per darti la nostra opinione su questo famosissimo sex toy. Scoprilo nel minimo dettaglio!

Recensito da Chiara: 4,8

4.8/5

Womanizer Liberty

recensione womanizer liberty 3

Per chi ancora non lo conoscesse, Womanizer è uno stimolatore clitorideo che ha conquistato milioni di donne in tutto il mondo.

E’ nato in Bavaria, nel sud della Germania, dall’idea geniale di una coppia che aveva deciso che ogni donna dovesse arrivare all’orgasmo ogni volta che ne avesse voglia e con il minimo sforzo. E’ così che, nel 2014, il primo modello è stato lanciato sul mercato e ha presto conosciuto una fama senza precedenti.

Spesso collocato nella categoria “vibratori”, merita nella realtà una categoria a sé, dal momento che offre una stimolazione davvero unica nel suo genere. Sfrutta infatti delle onde d’aria per generare delle pulsazioni quasi “contactless” sul clitoride: questa tecnologia brevettata è chiamata “Pleasure Air Technology”.

Estremamente incuriosita da questo sex toy, che promette di portare all’orgasmo in un minuto, ho deciso di testarlo per voi e darvi la mia opinione sincera. In questa recensione vi descriverò la tecnologia, il design e ovviamente la mia esperienza con Womanizer Liberty e alla fine ne elencherò pro e contro.

Prima di iniziare vorrei far presente che, purtroppo ma anche per fortuna, noi donne siamo tutte diverse, ci piacciono cose differenti e la mia esperienza potrebbe non essere la stessa per un’altra persona! Per quanto possibile, cercherò di essere oggettiva nella descrizione di questo prodotto e di aiutarvi a capire, prima dell’acquisto, se possa fare al caso vostro.

Womanizer Liberty: perché ho scelto questo modello

Quando ho deciso di testare Womanizer per voi, mi sono trovata davanti a un’ampia gamma di prodotti del brand e non sapevo proprio quale scegliere. Per scrivere una recensione più universale possibile, ho selezionato un modello che sia abbastanza accessibile alle tasche di tutti e che abbia, per così dire, il minimo indispensabile. Il modello più basico, ossia lo Starlet 1 e 2, offre solo 4 livelli di intensità. Dunque il Liberty, con i suoi 6 livelli di intensità, si colloca sul gradino appena più alto ma pur sempre nella categoria “basic”.

Ho scelto un modello semplice perché ho ritenuto che, qualora mi soddisfi pienamente pur con delle caratteristiche base, potrò affermare più o meno con certezza che anche i modelli più accessoriati e costosi valgano la pena. Viceversa, se avessi testato solo un prodotto premium e recente, sarei stata meno sicura sull’efficacia dei modelli più economici.

Il design

Quando si tratta di sex toys sappiamo bene che il design deve essere molto più al servizio della comodità e dell’efficacia, piuttosto che dell’estetica. Beh, Womanizer vince sicuramente in entrambi i campi.

Iniziamo da come si presenta alla nostra vista: Womanizer Liberty è stato concepito per essere portato in viaggio e per questo motivo è di dimensioni davvero ridotte e, a diffrenza di tutti gli altri modelli, ha un coperchio magnetico che, una volta chiuso, rende impossibile capire di cosa si tratta.

Womanizer Liberty è estremamente leggero ed è poco più grande del palmo della mano. E’ disponibile in 4 colorazioni: rosa caldo, azzurro pastello, vinaccia e lilla pastello. Inoltre esiste anche un’edizione speciale firmata Lily Allen.

La confezione e il manuale sono dello stesso colore, mentre il sacchettino in cui riporlo è di colore nero e piuttosto anonimo.

Una volta rimosso il coperchio, viene svelato il lato interno del Womanizer, sul quale vediamo subito il beccuccio per il clitoride, e due bottoncini con i simboli + e – impressi sopra che servono per la regolazione dell’intensità. Il beccuccio è realizzato in silicone medicale ed è dotato di una lucetta interna, che consente di utilizzare il vostro Womanizer anche al buio! Anche i pulsanti sono realizzati in silicone, mentre tutto il resto è composto di plastica ABS super resistente.

Anche in questo caso, Liberty si differenzia da tutti gli altri modelli: è infatti l’unica versione con i pulsanti sul lato interno, invece che sul dorso del dispositivo.

Sul dorso, infine, si trovano due piccolissimi puntini di metallo, che sono l’ancoraggio del carica batterie magnetico.

Caratteristiche tecniche

Womanizer Liberty misura, da chiuso, 10 cm di lunghezza, mentre larghezza e profondità, nella parte più spessa, sono di 4/5 cm.

Come vi accennavo, è poco più grande di un palmo di mano e pesa solamente 90 grammi! E’ davvero un piacere tascabile.

Offre 6 livelli di intensità e nella confezione trovate in totale 2 beccucci di silicone, di dimensioni diverse, per adattarsi ai diversi clitoridi e soddisfare ogni esigenza.

Nella confezione trovate anche il carica batterie magnetico, ossia un cavetto con presa USB che si aggancia al dorso del dispositivo tramite una calamita. La calamita non è fortissima, pertanto dovete prestare attenzione che sia ancorato bene mentre eseguite la ricarica. La ricarica completa impiega circa 2 ore, durante la quale vedrete la luce interna del beccuccio lampeggiare; quando il dispositivo è completamente carico, la luce smette di lampeggiare e rimane accesa. L’autonomia è la stessa del tempo di ricarica, ossia 2 ore: questo significa tantissimi orgasmi senza necessità di ricaricare il tuo Womanizer!

I sex toys Womanizer godono di una garanzia di ben 5 anni.

La tecnologia Pleasure Air

Come accennato sopra, la tecnologia Pleasure Air è ciò che rende i sex toys Womanizer unici e rivoluzionari. Sebbene nel gergo comune vengano chiamati “succhia clitoride”, la tecnologia a onde d’aria di Womanizer svolge in realtà un effetto contrario. Non si tratta infatti di una stimolazione “a suzione”, bensì di una a pulsazioni. Questa stimolazione offre sensazioni davvero particolari e inedite -come avrete modo di evincere nel paragrafo successivo in cui spiegherò la mia esperienza col prodotto- completamente diverse dal classico sfregamento, o dalle vibrazioni.

L’idea che è venuta ai coniugi Lenke (gli inventori di Womanizer) era quella di una sollecitazione clitoridea senza contatto, che eviti la sovra stimolazione tipica dello sfregamento, delle vibrazioni e del massaggio intensivo del clitoride.

Le onde d’aria di Womanizer sono precise e delicate allo stesso tempo e riescono a coinvolgere tutte le terminazioni nervose presenti nel clitoride.

La mia esperienza con Womanizer: come usarlo e impressioni

Ora che ho preso confidenza con Womanizer lo trovo talmente intuitivo che quasi mi sembra inutile spiegare come usarlo. Tuttavia se guardo indietro alla primissima volta che l’ho utilizzato, mi rendo conto che ci ho messo un po’ a capire come posizionarlo.

Lo accendiamo?

Per prima cosa, va acceso tenendo premuto per circa 2 secondi il pulsante +. A questo punto, Womanizer sta pulsando a livello minimo e la lucetta nel beccuccio è accesa. Se immaginiamo il nostro clitoride come una perla, essa deve praticamente inglobata all’interno del beccuccio di Womanizer. La bocchetta deve essere appoggiata sulla pelle, senza tuttavia premere.

Posizionamento preciso

Womanizer, nelle istruzioni, raccomanda anche di divaricare leggermente le labbra della vagina. A mio parere non è necessario, poichè la stimolazione è gia molto intensa e precisa.

Ora, cercate di capire come tenere Womanizer a contatto senza esercitare troppa pressione: non appena avrete capito come funziona, diventerà talmente facile che non ci penserete neanche. Lasciate che questo piccoletto faccia tutto il lavoro per voi!

Fatti portare subito al piacere

Dunque, esclusa la mia prima volta che era di “rodaggio”, nei test successivi mi ci è voluto molto poco per raggiungere l’orgasmo. Da sola ho impiegato a volte 4-5 minuti, a volte anche solo un minuto.

L’ho testato anche con il partner dato che, nel mio caso, ho sempre bisogno di stimolare il clitoride manualmente durante la penetrazione (esatto, non sei l’unica!).

E’ estremamente comodo ed è talmente piccolo, che è come se usassi la tua mano e le tue dita per stimolarti, solo che la sensazione è molto più intensa e lo sforzo nullo!

Anche in coppia mi è bastato appena un minuto per raggiungere l’orgasmo che, unito alla penetrazione, è a mio parere ancora più intenso e piacevole. Con Womanizer sono riuscita anche a raggiungere 2 volte l’orgasmo durante lo stesso rapporto sessuale, grazie alla sua sollecitazione delicata che evita quella perdita di sensibilità tipica della sovra stimolazione del clitoride.

Sotto la doccia, invece, l’ho trovato un po’ meno efficace.

La regolazione dell’intensità

Regolare l’intensità è davvero facilissimo, specie con questo modello, dato che i bottoni sono sempre rivolti verso di me, essendo sul lato interno. Non posso dire se sia altrettanto pratico con le altre versioni, le quali hanno tutte i bottoni sul dorso. Credo comunque che siano altrettanto comodi, altrimenti non avrebbero realizzato così tanti modelli con i pulsanti sul retro.

A me piacciono le sensazioni forti e generalmente uso l’intensità 5 e in rari casi anche la 6, quella massima.

Il verdetto sull’orgasmo

L’unica nota “critica” che ho da fare sull’orgasmo con Womanizer è che si tratta di un orgasmo diverso da quello a cui ero abituata. Non è meglio, né peggio, semplicemente diverso. E’ sicuramente un “orgasmo flash” perché Womanizer può portarti al piacere in tempi record e, soprattutto, puoi ottenere orgasmi multipli (io non sono mai andata oltre i 2 di seguito).

Lo trovo un orgasmo esplosivo ma meno naturale rispetto a quello che ottengo con la stimolazione manuale che è, invece, più graduale e lo senti arrivare lentamente. L’orgasmo di Womanizer tende a coglierti più all’improvviso ma d’altronde è proprio quello il suo scopo!

Cosa mi è piaciuto e cosa può essere migliorato: pro e contro di Womanizer Liberty

Mi accingo dunque a riepilogare, in breve, cosa ho amato di Womanizer Liberty e cosa invece penso possa essere migliorato:

PRO

  • L’orgasmo è rapidissimo ed esplosivo
  • Si possono raggiungere piuttosto facilmente orgasmi multipli
  • Zero stress per il clitoride: stimolazione delicata e mirata
  • Dimensioni tascabili e design discreto
  • Livelli di intensità che soddisfano tutti i gusti
  • Ricaricabile in 2 ore, autonomia di 2 ore
  • Perfetto da usare da sole, in coppia e con altri sex toys

CONTRO

  • Non molto silenzioso, specie quando a contatto con la pelle
  • Orgasmo rapido e intenso, ma meno graduale di quello a cui ero abituata
  • Anche se questo è considerato un modello base, il prezzo è piuttosto alto (80€)

Vorrei ribadire ancora una volta che, nel sesso, il piacere e i gusti sono estremamente soggettivi. In questa recensione ho descritto nel dettaglio le caratteristiche oggettive di questo sex toy, mentre la mia esperienza personale va presa per quello che è, appunto soggettiva.

Le versioni più nuove hanno funzioni aggiuntive che potrebbero soddisfarti maggiormente. Per esempio, Womanizer Premium ha ben 12 livelli di intensità ed è dotato di tecnologia Smart Silence, che fa partire le pulsazioni solo quando il dispositivo è a contatto con la pelle e lo mette in standby non appena viene allontanato dal clitoride. Oppure, se sei una fan della stimolazione interna e del punto G, Womanizer Duo e Womanizer Inside Out hanno un vibratore annesso che permette la stimolazione combinata di clitoride e punto G.

Conclusione

In base alla mia esperienza, credo che i prodotti Womanizer possano rivoluzionare la vita sessuale di tante donne che, come me, hanno bisogno di una stimolazione clitoridea molto mirata per provare piacere. Basta leggere le numerosissime recensioni che si trovano online, per capire che questo sex toy ha fatto la felicità di tutte coloro che lo hanno utilizzato.

Piccoli, potenti e precisi, sono i compagni perfetti per i momenti in solitaria, da usare durante i rapporti sessuali o in combinazione con altri sex toys. Mi sento di consigliare a ciascuna di voi di averne uno nel vostro cassetto, specie se ancora non possedete nessuno stimolatore o vibratore per il clitoride.

recensione womanizer liberty 3
  • Orgasmo velocissimo ed esplosivo
  • Possibilità di orgasmi multipli
  • Delicato e preciso sul clitoride
  • Livelli di intensità per tutti i gusti
  • Piccolo e discreto, piacere super-tascabile
  • Non molto silenzioso
  • Prezzo piuttosto alto
Conclusione

Un gioiellino per il clitoride che mi sento di consigliare a tutti. Se credi che un orgasmo "flash" o un orgasmo multiplo non siano possibili, dovresti metterlo alla prova! Il prezzo non è economico, è vero, ma ti prometto che non ti deluderà.

Su Amazon.it

Recensito da Chiara: 4,8

4.8/5
Womanizer Liberty
recensione womanizer liberty 3

Su Amazon.it

Hai trovato questo articolo utile?