12 cose e situazioni che rovinano l’esperienza sessuale e che dovresti evitare a tutti i costi

Esistono atteggiamenti che in intimità andrebbero evitati, perché in grado di suscitare sensazioni sgradevoli nel partner, a loro volta capaci di rovinare il rapporto. Quali? Scopriamoli insieme!

10 cose e situazioni che rovinano l’esperienza sessuale 3
INDICE

Se è vero che in amore non esistono regole, ci sono comunque situazioni e cose che sarebbe meglio evitare, prima, dopo e durante il sesso. E i motivi sono semplici: possono rovinare l’atmosfera, danneggiare la sensibilità dell’altro, rendere l’esperienza tutt’altro che esaltante. Fare l’amore (per bene) è certamente una delle cose più belle e soddisfacenti della vita, ma tutto ciò che precede e segue l’atto sessuale fa parte dell’esperienza e contribuisce a rafforzare o a rovinare l’intesa.

Dopo il sesso, c’è gente che preferisce andarsene a dormire, persone che amano le coccole e altre ancora che non chiedono altro che scambiare due chiacchiere con il partner. Poi c’è chi si appresta a fumare la tipica sigaretta o a mangiare qualcosa. E ancora, chi non rinuncia a una doccia, chi cerca di esprimere in qualche modo il proprio affetto e chi preferisce dedicarsi ad altre cose.

Insomma, ognuno ha diverse abitudini e reazioni, ma deve anche tener conto anche delle esigenze e delle aspettative del partner.

La vita sessuale viene vissuta in maniera personale e ha parecchio a che fare col partner del momento, il contesto e, chiaramente, l’esperienza in sé. Come sempre, non esistono cose giuste o sbagliate, ma è importante scegliere ciò che ci fa stare davvero bene, con un pensiero per il partner, che si tratti di una storia momentanea o di un rapporto fisso e duraturo.

Tenere conto delle emozioni e delle sensazioni di chi ci sta accanto è un dovere a tutti gli effetti! Ecco il motivo per cui vogliamo offrire una lista delle cose o delle situazioni che probabilmente è meglio evitare prima, durante e dopo il sesso, offrendo alternative concrete in grado di trasformare un momento di possibile imbarazzo in un’opportunità di condivisione. Del resto, la continuazione di moltissime storie agli esordi è legata proprio al livello di intimità e di benessere psicologico che si riesce a raggiungere insieme.

1. Addormentarsi subito (e russare!)

Se trascorrere una notte insieme a qualcuno che russa è già fastidioso di per sé, lo è ancora di più se il partner si addormenta subito dopo aver fatto l’amore. Nonostante per alcune persone addormentarsi dopo il sesso sia una risposta fisiologica dell’organismo allo “sforzo” appena compiuto, è necessario correggere quest’abitudine, soprattutto se al partner non piace. Inoltre, vale la pena ricordare che dormire nudi è una delle maniere migliori per mantenere vivo il desiderio e riaccendere la passione al mattino, appena svegli. Se sei abituato ad addormentarti immediatamente, cerca di farlo insieme al partner, corpo a corpo, tenendolo tra le tue braccia.

2. Commentare la “prestazione” del partner

Commentare la prestazione del partner

Spesso, anche senza rendercene conto, tendiamo a valutare le nostre esperienze (culinarie, sessuali, etc.) e a confrontarle con altre passate o con quelle che erano le nostre aspettative. Si tratta di una reazione normale, non c’è dubbio, eppure è importante evitare di farlo: nessun vuole essere paragonato agli altri e dire cose come “sei durato poco” o “pensavo andasse meglio” di certo non farà bene al rapporto!

Nessuno ama essere giudicato: è fondamentale essere sempre gentili ed evitare i feedback negativi, anche quando le cose non vanno per il meglio. Meglio optare per dei complimenti, magari cercando di mettere in risalto le caratteristiche e gli aspetti positivi dell’altro. Se i rapporti col partner sono frequenti e desideri migliorare il sesso in modo costruttivo, puoi ovviamente affrontare il problema e magari proporre anche delle soluzioni. Per esempio, se le dimensioni del pene del partner non ti permettono di raggiungere sempre l’orgasmo, puoi proporre l’introduzione di un vibratore di coppia per sperimentare qualcosa di nuovo, di una guaina fallica.

Se invece il problema del partner è l’eiaculazione precoce, puoi proporre l’utilizzo di un anello per il pene per ritardarla, o proporre di alternare la penetrazione con l’utilizzo di alcuni divertenti sex toys per lei.

3. Fare domande fuori luogo che creano imbarazzo

La curiosità è una dote importante, ma se non viene tenuta a bada, in molte situazioni, può generare imbarazzo e rompere la magia, soprattutto se l’oggetto del discorso è la “performance”.

Nonostante il sesso sia un momento di totale relax e apertura nei confronti dell’altra persona, un momento in cui le difese si abbassano e con esse anche la timidezza e la reticenza, è importante tastare il terreno e dire alcune cose soltanto se dall’altra parte c’è una reale predisposizione ad aprirsi.

In caso contrario, meglio evitare, soprattutto se si tratta dei primi incontri! Un consiglio: per mettere una persona a proprio agio, è necessario innanzitutto esserlo, imparare a chiacchierare con naturalezza e leggerezza, lasciare a casa ansie e timidezza: meglio iniziare col condividere qualcosa di intimo con l’altro; poco alla volta, anche il partner si aprirà. Anche nelle coppie “fresche”, le cosiddette “pillow talk” potenziano la soddisfazione e, al contempo, migliorano l’intesa a letto!

4. Cercare a tutti i costi la cosa giusta da dire

In amore non sempre è necessario tentare il colpo ad effetto e trovare la frase giusta. Basta essere naturali e mostrare all’altro la propria vera personalità, senza indossare alcuna maschera e senza voler sembrare per forza brillanti o simili a un particolare modello di riferimento. E a letto, quanto detto, diventa ancora più importante. Se proprio non sai cosa dire, come rompere il ghiaccio, lascia parlare il corpo: resta nella dimensione fisica e comunica attraverso il corpo e l’istinto.

5. Dedicarsi ad altro

Dopo un momento di condivisione così intenso, è maleducazione (per non dire di peggio!) girarsi o dedicarsi ad altro. Si tratta, infatti, di un comportamento in grado di trasmettere un messaggio sbagliato (il clou della serata è ormai alle spalle e preferisco dedicarmi ad altre attività).

Il partner potrebbe percepire questa mancanza di interesse come se il fulcro della serata fosse il sesso, mentre tutto il resto non contasse nulla. Può darsi sia davvero così, ad esempio nel caso di un’avventura di una sera, ma ciò non autorizza a trattare male una persona con delle emozioni, che merita rispetto. Non si tratta di mentire o fingere, ma soltanto di essere gentili e lasciare un buon ricordo di sé.

Una buona strategia potrebbe essere alzarsi e proporre qualcosa da fare insieme (possibilmente nulla di legato al sesso, come andare a mangiare o a bere qualcosa al pub). Quanto detto servirà a disinnescare la tensione e a spostare il focus su altro.

6. Invitare il partner in una casa sporca o disordinata

Invitare il partner in una casa sporca o disordinata

Se inviti a casa tua il partner, cerca per quanto possibile di fargli/farle trovare un ambiente pulito e in ordine. Nessuno si aspetta una pulizia da hotel di lusso, ma una casa visibilmente trascurata, può lasciar intuire al partner che non si è intenzionati a metterlo a proprio agio.

Se ti frequenti con qualcuno, il consiglio è di cercare di mantenere sempre puliti perlomeno la camera da letto, dove si consumerà la passione, e il bagno, che quasi sicuramente verrà usato dal partner dopo il rapporto.

I numerosi impegni e la vita frenetica però, possono rendere difficile il mantenimento impeccabile della casa. Se proprio non sei riuscita/o a far trovare un ambiente perfetto al partner, cerca di scusarti e fargli capire che ti dispiace e chiedigli/le se non le importa, o se vuole attendere una decina di minuti mentre dai una sistematina veloce. Apprezzerà sicuramente le tue premure!

7. Farsi travolgere dall’imbarazzo

Qui ci riferiamo principalmente agli uomini, ma non solo. Avete presente quegli incidenti di percorso, in cui all’improvviso il vostro pene vi lascia “a terra”? A volte la frustrazione è talmente grande, che ci si chiude in sè stessi, nonostante le premure della partner per farvi sentire a vostro agio. In questo caso, non lasciate che la demoralizzazione abbia la meglio! Lasciate che la partner si prenda cura di voi, prendetevi il vostro tempo.

In queste situazioni, un sex toy è ciò che potrebbe salvare la situazione! Su Chiara puoi trovare tantissimi sex toy per ogni esigenza. In questo caso, potresti usare un anello per il pene, che aiuta molto nel mantenimento dell’erezione. Oppure, mentre attendi che il tuo pene “ritorni in sè”, puoi stuzzicare la tua partner con diversi sex toys, come ad esempio un succhia clitoride, un vibratore rabbit o una magic wand.

Lo stesso vale per le donne: può capitare che per motivi di imbarazzo, per stress o per stanchezza, l’orgasmo sembri non arrivare più. Non fatevi abbattere! Prendetevi una pausa, magari praticando del sesso orale al partner e, perchè no, stimolando nel frattempo il vostro clitoride con un vibratore da dito o con un vibratore butterfly.

Ricordate che non c’è nulla di male nell’avere dei momenti di debolezza durante il sesso: è totalmente normale e chiunque sia il partner (fidanzata, amico di letto, sconosciuto) lasciate che vi aiuti a mettervi a vostro agio. Se invece dovesse reagire in modo totalmente imbarazzato o seccato… beh forse è meglio rivestirsi e trovarne un altro!

8. Guardare il telefono e accedere ai social dopo il sesso

Guardare il telefono e accedere ai social dopo il sesso

Se a letto la “chimica” è forte, ma non è possibile dire lo stesso per la complicità che ti lega all’altro durante il quotidiano, sarà sicuramente forte la tentazione di distrarsi dopo il sesso, magari cercando nuovi stimoli oppure tornando alle solite incombenze. Chiaramente, ciò può infastidire il partner, soprattutto perché non vede alcuno sforzo per costruire un rapporto fondato sulla reciprocità.

Per evitare di creare fratture insanabili, goditi il momento di relax insieme al partner: magari coinvolgendolo con un discorso leggero, oppure mostrandogli una pagina social seguita da entrambi. Guardate insieme un video su YouTube di cui avevi accennato o qualsiasi altra cosa che vi consenta di condividere un momento più leggero e disimpegnato.

9. Rivestirsi e andar via di fretta

Una delle reazioni che più possono disturbare un partner, occasionale o fisso che sia, è quando la persona con cui si è fatto sesso scappa via appena terminato il rapporto. Di certo non è un bel segnale, a meno di impegni inderogabili e cause di forza maggiore. Se proprio devi andare via di fretta ricorda di lasciare almeno un bigliettino al partner, soprattutto se si è trattato di un’avventura occasionale, che tu voglia o meno che si ripeta!

10. Complicarsi troppo la vita

Fare l’amore con qualcuno che ci piace o che stuzzica la nostra fantasia dovrebbe essere una cosa di una naturalezza unica. Tuttavia, molto spesso non è così, anzi: intoppi e complicazioni emotive possono essere tanti e affrontarli in maniera vincente può rivelarsi più difficile del previsto. Il consiglio è di godersi sempre il momento e fare soltanto ciò che più fa sentire a proprio agio, senza alcun obbligo di sorta. Presta ascolto alle tue emozioni ma senza trascurare i desideri e le necessità del tuo partner!

11. Menzionare un ex o dire il nome sbagliato

Menzionare un ex o dire il nome sbagliato

Anche se soltanto per dire quanto il tuo partner sia migliore o più bravo di qualcun altro, non è mai una buona idea fare confronti con atre persone quando si è nudi e ci si appresta a vivere un momento di intimità. In questo modo otterrai l’esatto contrario di ciò che ti aspettavi, mettendo il tuo attuale partner in condizione di passare il tempo a pensare al tuo ex.

La stessa cosa vale per chi nomina per sbaglio un nome diverso durante il rapporto. Ti è mai successo? Se sì, ricorderai senza dubbio il danno provocato: è pressoché impossibile, infatti, che una persona consenta all’altro di portare a compimento un rapporto sessuale dopo un evento così nefasto. Inoltre, se si tratta di un rapporto di lunga data, ciò potrebbe incrinarlo pericolosamente. Puoi scommettere sul fatto che ogni volta che avrai un rapporto sessuale con il tuo partner, quest’ultimo penserà che hai fantasticato su un’altra persona.

12. Essere egoisti

Pensare soltanto al proprio piacere personale e trascurare le esigenze del partner è una delle cose più imperdonabili che possano accadere durante un rapporto. Ebbene sì, nessuno sarà disposto a perdonarti se nell’intimità pensi soltanto ad ottenere ciò che ti interessa e a fare ciò che ti piace, fregandotene dei gusti e dei desideri della tua lei o del tuo lui. Per soddisfare il tuo partner potresti pensare di acquistare un sex toy che gli piaccia, fare qualcosa che non hai mai fatto prima, dimostrandogli quanto ci tieni alla sua soddisfazione e al vostro rapporto.

Conclusioni

I rapporti d’amore, fugaci o stabili che siano, vanno tutelati in ogni modo, sia se l’obiettivo è preservarli sia se destinati a finire. Perché lasciare un buon ricordo di sé è importantissimo e soprattutto lo è non tradire i sentimenti dell’altra persona. Via libera, quindi, alla naturalezza, al buon senso e, perché no, a una piccola dose di romanticismo!