Non hai mai usato i plug anali ma sei curioso? Qui trovi 11 consigli per la tua prima volta

Non lasciarti ostacolare dai pregiudizi: il sesso anale è ampiamente (e felicemente) praticato da tantissime persone. Se non sai come approcciarti, segui questi semplici consigli!

Non hai mai usato i plug anali ma sei curioso

Il sesso anale può essere davvero sconvolgente, perché la zona interessata è molto ricca di terminazioni nervose, e la loro stimolazione può regalare orgasmi molto profondi. Non c’è solo questo di motivo però. Il sesso anale è sempre stato visto come un tabù, come una pratica abbastanza spinta e quasi perversa, e questo non ha fatto altro che aggiungere piccantezza.
In questa sezione vogliamo darti ben 11 consigli per farti avvicinare ai plug anali se non li hai mai provati ma sei curioso. In effetti quello che ti abbiamo appena detto può rappresentare il primo di questa lista.
Vediamoli tutti!

1. Provare qualcosa di proibito

Il primo consiglio che vogliamo darti riguarda proprio il fatto di avere un’esperienza al di fuori degli schemi. La curiosità e la voglia di lasciarsi andare sono un potente afrodisiaco, e questa potrebbe essere la spinta giusta per farti avvicinare ai plug anali. In particolare considera l’idea di chiedere al tuo partner di provare a giocare con questi sex toy, e sta a guardare la sua reazione. Quasi certamente ti risponderà di sì e ne sarà anche entusiasta. Se entrambi siete alle prime armi poi, questi giochi erotici possono cementare ancora di più la vostra unione. Provare, sperimentare, dovrebbe sempre far parte del tuo approccio al sesso. Se invece pratichi buon sesso da molto tempo e non sei novizio/a, potresti però non aver mai provato questi plug. Dopo molti anni di sesso, anche piacevole, è normale che il desiderio si affievolisca, e sempre più coppie scelgono i plug per ravvivare la loro vita sotto le lenzuola. Quindi, come vedi, sia che tu sia alle prime armi con il sesso, sia che il tuo desiderio lasci un po’ a desiderare ultimamente, il primo motivo per cui provare i plug anali è proprio quello di dare una spinta alla tua vita di coppia.

2. Avvicinati ai plug come al vero sesso anale

Questo è il secondo consiglio che vogliamo darti.
Dovresti quindi considerare i plug anali non solo come dei giocattoli erotici, ma un vero e proprio modo per avvicinarti al sesso anale. Spesso chi usa questi giochini lo fa perché vuole passare alla penetrazione anale e desidera prima allenare i muscoli dell’ano. Può farlo anche perché magari ha provato già il sesso anale ma ha sentito un po’ di fastidio e non vuole più farlo. Usare i plug anali nell’ottica di passare poi alla penetrazione ti aiuta mentalmente a considerarli come un mezzo estremamente piacevole per prendere confidenza con il tuo ano e con le sensazioni piacevoli che può regalarti.
Il plug ti aiuta a capire meglio il tuo corpo e come risponde alle stimolazioni, cosicché, quando passerai alla penetrazione (passaggio possibile ma non automatico) saprai già cosa aspettarti, e sarai molto più rilassata. Prenderai confidenza poi anche con quella resistenza mentale che spesso fa credere che con il sesso anale ci si possa sporcare involontariamente. Imparando a distinguere le contrazioni dello sfintere dalle pulsazioni dell’ano, avrai anche più controllo su questo aspetto. Divertiti scegliendo uno dei migliori plug anali disponibili online.

3. Preparati con un buon lubrificante

Consiglio 3 preparati con un buon lubrificante

Eccoci al consiglio numero tre per avvicinarti ai plug anali se non li hai mai provati ma sei curioso.
Si tratta in effetti di un consiglio molto importante che non dovresti sottovalutare.
Se ti è capitato di vedere un film spinto (pratica anche questa molto amata dalle coppie), avrai notato come nelle scene di penetrazione anale le donne siano già pronte per ricevere il pene dell’uomo.
Non farlo mai! Nemmeno con i plug. Dovresti sempre usare un buon lubrificante prima di inserire il plug, qualunque esso sia. La lubrificazione dell’ano, che non viene penetrato generalmente, è fondamentale per due motivi. Innanzitutto serve per far entrare il pene più facilmente, senza attriti e fastidi (se non proprio dolore). In secondo luogo serve a te per rilassarti, e di conseguenza per far entrare il pene ancora meglio.
Il motivo per cui è importante usare i lubrificanti è fisiologico. Tornando all’esempio del film porno, le attrici probabilmente ne avranno usato un po’ prima di girare la scena, perché anche se eccitata, la donna non può per motivi appunto fisiologici lubrificare il retto.
Non ci sono delle ghiandole preposte a questo, e quindi semplicemente devi pensare tu alla lubrificazione di questa zona.
Per quanto riguarda poi i lubrificanti, possono essere anche un ulteriore mezzo di piacere, dato che ce ne sono di tutti i tipi e di tutti i gusti. Per la scelta basati anche sul plug con cui stai giocando. Alcuni plug infatti sono compatibili con tutti i tipi di lubrificanti, mentre alcuni possono essere usati solo con quelli a base d’acqua.

4. Prenditi i tuoi tempi

Perché dovresti andare di fretta quando si tratta di sesso? Sapevi che nel sesso tantrico si può prolungare il piacere fino a diverse ore? La lentezza è la parola chiave in questo senso. Non avere fretta di inserire il plug anale, di accendere la vibrazione e di godere. Certo, lo scopo è quello, e ci sono anche dei piacevoli momenti in cui tutto quello che desideri è un orgasmo.
Tuttavia, inserire il plug anale all’interno di un momento fatto di preliminari e giochi erotici renderà la tua prima volta con questo tipo di esperienza ancora più piacevole.
Comincia, o fai cominciare il tuo uomo, ad esplorare la zona intorno all’ano, e poi fai tu lo stesso con lui. Comincia a sentire quali sono i punti più sensibili e come risponde il tuo corpo. Magari alterna il plug anale con la fellatio, o chiedi al tuo partner di baciarti il clitoride. Questo gioco di mordi e fuggi ti regalerà sensazioni piacevoli e un crescendo di eccitazione, al culmine del quale potrai iniziare ad usare il plug. Il concetto è quello di rispettare i tuoi tempi in fondo. Se sei troppo vogliosa e vuoi provarlo subito (perché magari lo stai usando per la prima volta da sola) non aspettare, fallo! Se invece vuoi prolungare il piacere, prova a rallentare, vedrai che ti piacerà.

5. Gioca con il tuo ano

Ti sembrerà strano, ma questo è un ottimo consiglio per farti avvicinare ai plug anali con tranquillità. Se hai deciso di provarli, nei giorni precedenti comincia ad immaginarti il momento in cui ne inserirai uno. La mente è in grado di trasmettere al corpo delle sensazioni piacevoli sono immaginandole. Devi sapere che l’ano è circondato da una sorta di anello di muscoli che serve per proteggere quella zona, ed è per questo che la penetrazione, soprattutto le prime volte, può essere dolorosa. Comincia letteralmente a giocare con il tuo buchino. Prova ad esempio sotto la doccia, in un momento di rilassamento. Esplora la zona con le dita, infila un dito all’interno e prova a dilatare piano. Muovi i muscoli dello sfintere prima contraendoli e poi rilassandoli. In questo modo il tuo ano si abituerà ad essere manipolato e stimolato, e questo si noterà la prima volta che userai un plug anale. Potresti anche cominciare ad usare un lubrificante e masturbarti con le dita, considerando che il plug sarà più grande del dito. Scegli poi un plug per principianti, di quelli più piccolo e possibilmente con telecomando, così potrai controllare tutto. Insomma, inizia a far capire al tuo ano che sta per iniziare una nuova fase fatta di piacere!

6. Trova la posizione giusta

Consiglio 6 trova la posizione giusta

Per praticare il sesso anale la posizione conta. È così, e infatti non esiste solo la classica posizione alla pecorina per la penetrazione anale. Al contrario, si tratta della posizione che prevede la dilatazione maggiore da parte dell’ano della donna, e quindi non è consigliata per le prime volte. Inoltre, l’uomo e la donna non si possono guardare negli occhi (a meno che non usino uno specchio) , e il contatto visivo aggiunge decisamente piacere. Lo stesso discorso lo puoi usare con i plug anali, ed anche in questo caso la posizione conta.
Scegli una posizione in cui ti senti a tuo agio, la prima volta conta molto. Potrebbe essere sdraiata sulla pancia, con il tuo partner sopra di te che infila delicatamente il plug nell’ano. Potrebbe essere anche supina con le gambe aperte, in modo che non solo il tuo partner potrà inserire il plug nel tuo sedere, ma potrà anche stimolarti il clitoride con le mani o con la lingua. Inoltre avrete entrambi una deliziosa visuale. Potresti anche metterti nella posizione a cucchiaio, con il tuo partner dietro di te che ti abbraccia e ti stimola i capezzoli mentre ti sussurra dolci parole all’orecchio.
E se stai provando il tuo primo plug anale da sola? Prova a scegliere un plug a ventosa, di quelli che si possono far aderire alla parete o al pavimento, e scatena la tua fantasia.

7. Fai attenzione all’igiene

Questo è un consiglio forse ovvio e scontato, ma decisamente è sempre meglio sottolinearlo.
Non c’è niente di peggio che provare un plug anale la prima volta, e per una distrazione dovuta a poca igiene, ritrovarsi con un’infezione. Ti passerebbe di certo la voglia di usarlo ancora.
Quando parliamo di igiene ci riferiamo naturalmente sia alla tua ma soprattutto a quella del plug, se così possiamo dire. La zona dello sfintere evolutivamente è concepita per far uscire, piuttosto che per far entrare. Il retto contiene sempre tracce di batteri, e ogni volta che usi il plug dovrai fare estrema attenzione a pulirlo meticolosamente. Non credere che non sia importante, e prenditi sempre i tuoi tempi per farlo al meglio. Questo vale sia prima di infilarlo che dopo averlo sfilato. Naturalmente vale anche nel caso in cui decidi di usare il plug anche con il tuo partner, cioè nel caso in cui lo condividiate. Sarebbe bene non farlo, e ciascuno dovrebbe avere il suo. Per lavare bene il plug consulta sempre le istruzioni contenute sul libretto di istruzioni, ma considera che in generale basta dell’acqua e un buon sapone anti batterico. Riponilo poi sempre nella sua confezione.

8. Non usare il plug su ano e vagina insieme

Questo è un consiglio che si collega direttamente a quello precedente.
Non stiamo dicendo di non usare contemporaneamente un plug anale e un plug vaginale, anzi questa è un’esperienza che dovresti senz’altro provare.
Stiamo dicendo che non dei mai passare il plug anale nella vagina. Il motivo è che potresti contaminare la flora batterica della vagina, molto specifica e delicata, con i patogeni presenti nella zona del retto. In fondo se ci pensi deve avvenire così anche nel sesso anale che potresti fare con il tuo partner, se e quando deciderai di farlo. Ricordati di non fargli mai mettere il pene nella vagina se prima ti ha penetrato l’ano, anche solo per pochi secondi.
I plug anali poi sono specifici per l’ano, e i giochi erotici vaginali lo sono per la vagina.
Quindi il consiglio si estende anche al discorso diverso. Se hai un vibratore vaginale potresti sempre decidere di usarlo per l’ano (ma sempre in momenti diversi, dopo averlo pulito), certo, ma la cosa migliore sarebbe di averne due. Comincia poi sempre piano, non strafare anche se sei sopraffatta dal desiderio. La vagina è fisiologicamente predisposta ad accogliere il pene e si lubrifica anche molto, l’ano no. Trattalo bene!

9. Stabilisci una parola ‘stop’

Conosci la parola ‘stop’ nel sesso? Questa è una pratica che si usa nel bondage o nel sesso sadomaso. Certo, non è il tuo caso (o forse invece sì), ma il punto è che nel sesso ci si deve lasciare andare. Affinché tu possa farlo, anche con un semplice plug anale, è importante che ti senti a tuo agio e che tu possa sapere che il tuo partner non farà nulla che anche tu non vuoi.
Naturalmente se usi il plug da sola il problema non esiste, perché decidi tu come, quanto, quando, e fino a che punto.
Se invece usi il plug con il tuo lui, hai bisogno di una parola stop. Potrebbe essere proprio il termine ‘stop‘ per cominciare; basta che sia una parola che non possa essere equivocata. Al culmine della passione si potrebbe anche non essere proprio lucidi, e si rischia di dire cose anche senza senso. Se senti di stare facendo qualcosa ma vuoi smettere, ti basterà concordarlo con il partner, e potrai stare sicura. Il discorso vale soprattutto con i plug a pulsazione che, ad ogni spinta, entrano più in profondità, o con i plug controllati con un telecomando dal tuo uomo. In questi casi devi sempre sentirti libera di decidere se vuoi fermarti o diminuire l’intensità della pulsazione.

10. Usateli insieme

10 usateli insieme

Vogliamo tornare su questo punto per specificarlo meglio. Il sesso con l’ausilio di plug anali è un momento magico, sia che tu decida di farlo da sola/o sia che tu decida di condividerlo con il tuo partner. Nel caso in cui vogliate introdurre questo delizioso sex toy nella vostra vita intima, un buon consiglio è quello di usarli insieme. Procuratevene due, perché sarebbe sempre bene che ciascuno abbia il suo. Usateli insieme, provateli, godete insieme, magari scegliete quelli con telecomando e scambiatevi il controllo. Perché dovrebbe usarlo anche lui? Il motivo (che è anche il motivo per cui molti uomini lo usano) è che i plug anali, alcuni specificatamente pensati per lui, stimolano la ghiandola prostatica, allo stesso modo in cui molto plug stimolano il punto G. Scegliere due plug su misura per lui e per lei significa condividere un momento di puro godimento. Guardare il tuo uomo che gode con un plug anale poi, è un’esperienza unica. Ti aiuterà a superare ogni imbarazzo e ogni tabù legato a questo argomento molto discusso ma che poi, nella privacy della propria intimità, viene praticato da moltissime coppie.

11. Parlane con il partner e con gli amici

Stai pensando di usare un plug anale, sei curioso ma hai tanti dubbi, domande e perplessità. Vorresti sapere tutto, ma proprio tutto sull’argomento, ma la domanda a questo punto è: ‘a chi lo chiedo?’. Certo, non sono molte le persone a cui puoi chiedere consigli sul sesso anale e sui plug anali. Però parlarne è importante, perché aiuta a superare imbarazzi e paure infondate, oltre a darti molte informazioni utili.
Comincia leggendo articoli come questi, cerca sui vari forum le opinioni di chi già pratica questo divertente gioco. Leggi le recensioni di chi ha acquistato un plug e scopri quali sono i più adatti per te. Poi passa agli amici. Non c’è persona che non abbia mai pensato al plug anale come ad un delizioso gioco erotico da provare da solo o in coppia. Confrontati con i tuoi amici o le tue amiche, Magari all’inizio vi sentirete imbarazzati, ma poi scoprirete di avere gli stessi dubbi e le stesse curiosità. Infine, parlane con il partner. Se già avete deciso di usarne uno, condividi con lui i tuoi dubbi, decidete come volete provare la prima volta, stabilite una parola ‘stop’. Se invece non ne avete ancora parlato ma senti il desiderio di provare, diglielo e basta. Ti sorprenderà piacevolmente sapere che magari ci aveva già pensato anche lui!