Tutti i benefici del sesso su corpo e mente

Sana, divertente e priva di controindicazioni. Ecco perché un'appagante attività sessuale può davvero migliorarci la vita.

Tutti i benefici del sesso su corpo e mente

Sembrerebbe troppo bello per essere vero, eppure è proprio la scienza a venirci in aiuto: tutti gli studi finora condotti hanno confermato che dedicarsi al sesso in modo costante e regolare fa bene alla salute. Niente più preoccupazioni né sensi di colpa: ci troviamo di fronte a una delle poche attività piacevoli e al contempo prive di risvolti negativi.

Di fatto, è ormai assodato come una sana attività sessuale aiuti l’organismo a 360 gradi, mente compresa. Insomma, non aver paura di esagerare: quando c’è di mezzo il sesso, più se ne fa, meglio è!

Esattamente come alimentazione, esercizio e qualità del sonno, fare sesso riesce dunque a influenzare il nostro benessere fisico e psichico, migliorandoci di molto la qualità della vita. Ma come agisce, tecnicamente, sul corpo umano? Quali sono i meccanismi che innescano una reazione di tale portata nel nostro cervello? E cosa dà il via ai tanti benefici che derivano, per l’appunto, dal piacere sessuale?

Si è spesso portati a credere che un rapporto sessuale possa incidere positivamente sull’umore o, al massimo, sullo stress della vita quotidiana. Che dopo un sano incontro intimo con il partner ci si senta più allegri e in pace col mondo non è una novità ed è anche piuttosto evidente, ma ora sappiamo che i risvolti positivi del sesso si spingono molto più in là. Essi infatti non incidono solo sulla nostra psiche, ma hanno sorprendenti ripercussioni anche da un punto di vista fisico.

Sei single? Non c’è problema. Il sesso da single è ormai da tempo sdoganato e gli incontri occasionali non sono più un tabù, pertanto, a patto di adottare tutte le dovute precauzioni, chi non ha un partner fisso può godere dei medesimi benefici di una coppia. Preferisci dedicarti all’autoerotismo? Devi sapere che anche la masturbazione rientra nelle attività che apportano significativi miglioramenti alla salute, proprio come il sesso tra due o più persone.

Anche se soli, è importante sperimentare e imparare a divertirsi con il proprio corpo, senza precludersi alcuna emozione. In questi frangenti, i sex toy rappresentano un validissimo aiuto al raggiungimento del piacere. Ce ne sono per tutti i gusti, pensati per lui e per lei, adatti ad ano, vagina, clitoride e molto, molto altro. Un intero arsenale a tua disposizione per orgasmi senza limiti e, ora lo sappiamo, anche per migliorare la salute fisica e mentale.

Sesso e cervello: un rapporto indissolubile

Sesso e cervello un rapporto indissolubile

Nonostante i tantissimi studi e gli sforzi della ricerca scientifica, il cervello umano rimane in larga parte un mistero insoluto. La strada per conoscerne tutti i segreti è ancora lunga e sebbene medici di tutto il mondo si dedichino all’indagine delle sue infinite potenzialità, gli aspetti sconosciuti di questo sorprendente organo rimangono ancora moltissimi. Pertanto, qualsiasi conclusione finora tratta è destinata a costanti integrazioni e rivalutazioni, facendo sempre più luce sulla complessità del nostro sistema nervoso centrale.

Come abbiamo già accennato, l’attività sessuale è strettamente legata al cervello e ne innesca una serie di reazioni che si ripercuotono in positivo sull’intero organismo. Un vero e proprio rapporto di causa effetto, sia in un verso che nell’altro, che fa di questa “collaborazione” una preziosa alleata per la nostra salute.

Alla base di tale meccanismo c’è la dopamina. Potresti averne già sentito parlare in correlazione con il consumo di droghe, poiché è proprio questo neurotrasmettitore ad attivare i centri cerebrali della gratificazione.

Intendiamoci, non che il sesso sia paragonabile all’assunzione di cocaina, ma è indubbio che qualche punto in comune ci sia: entrambi possono creare dipendenza ed entrambi innescano un meccanismo di ricompensa nel cervello. Fortunatamente, il sesso non comporta i tanti aspetti negativi dell’uso di stupefacenti, motivo per cui è sempre consigliabile dedicarvici il maggior tempo possibile, senza limiti di alcun genere.

Urge comunque ricordare che i rischi legati a un’attività sessuale sconsiderata sono sempre dietro l’angolo: mai sottovalutare il pericolo di contrarre malattie infettive o incappare in gravidanze indesiderate. Se non hai un compagno fisso che ti dia certezze riguardo alla sua salute, prendi sempre le dovute precauzioni. Perché il sesso in sé fa bene ed è giusto liberarsi di ogni tabù, ma senza dimenticare di usare la testa.

Via libera al divertimento quindi, mettendo sempre al primo posto la sicurezza. Per vivere i rapporti intimi in piena libertà e senza noiose preoccupazioni.

Vuoi conoscere tutti i motivi per cui dovresti usare sempre il preservativo? Qui troverai le informazioni che ti servono e qualche interessante curiosità che potrà stupirti.

Tornando ai benefici del sesso sul cervello, i dati suggeriscono come una vivace attività sessuale preservi la memoria anche in età avanzata. E mentre la masturbazione sembra particolarmente indicata per le funzioni cognitive delle donne, il sesso in coppia favorisce le capacità cerebrali maschili.

Come avere un’autostima sempre al top

Fiducia in se stessi, senso di appartenenza, sicurezza nei propri mezzi. In una parola: autostima. È sempre più chiaro come l’idea che abbiamo della nostra persona influisca in maniera sostanziale sugli obiettivi che ci poniamo e su come li affrontiamo, determinando passaggi chiave della nostra esistenza. Se avere una percezione positiva di sé favorisce la piena realizzazione di un individuo, la scarsa autostima può al contrario generare un dannosissimo senso di inadeguatezza.

Amarsi e avere fiducia nelle proprie capacità è la chiave per affrontare la vita con un’attitudine positiva. L’avrai notato anche tu: chi crede in se stesso raggiunge prima e più facilmente i suoi obiettivi.

Cosa c’entra il sesso con tutto questo? Devi sapere che tra sfera intima e autostima esiste un legame molto forte: si tratta di due fattori strettamente connessi, che si alimentano a vicenda in modo indissolubile. Senza l’uno, sarebbe impossibile vivere serenamente l’altro e viceversa. È provato come i giovani che sperimentano un’attività sessuale più soddisfacente sviluppino una maggior percezione della propria autonomia e una spiccata fiducia in se stessi.

Un calmante naturale che favorisce il sonno

Un calmante naturale che favorisce il sonno

Problemi di ansia? Niente paura, il sesso può aiutare anche in questo, infondendo un senso di pace quasi irreale che si irradia dal corpo alla mente. Questo suo potere calmante non è certo un mistero: tutti noi, prima o poi nella vita, abbiamo sperimentato in prima persona quanto relax possa infondere un rapporto sessuale. Anche per questo esiste una precisa ragione scientifica: l’amplesso provoca infatti un sensibile calo della pressione arteriosa, liberando l’organismo da ogni tensione precedente.

Ciò aiuta non solo nella gestione dello stress, ma anche nel superamento di gravi blocchi psicologici che ci impediscono di compiere determinate azioni.

Talvolta l’ansia e la paura di affrontare situazioni che esulino dalla nostra normale routine possono renderci la vita più difficile del necessario, impedendoci di superare con la giusta distensione piccole e grandi difficoltà quotidiane.

Ebbene, studi clinici ci permettono di affermare con certezza che un po’ di sesso nei momenti di maggior difficoltà contribuisce pesantemente ad alleviare la tensione, restituendoci il nostro equilibrio naturale. In seguito a un rapporto sessuale non è raro assistere a un incremento della sonnolenza; il fenomeno è dovuto alla messa in circolo di ossitocina e serotonina, i cosiddetti “ormoni della felicità” e riguarda in particolar modo gli individui di sesso maschile. Sappiamo bene quanto sia facile vedere il proprio partner crollare letteralmente senza sensi pochi istanti dopo l’eiaculazione. Non prenderla sul personale: è una reazione normalissima, dovuta a una sorta di “spegnimento” del cervello dopo l’orgasmo.

Passando al versante femminile, sappiamo che il sesso allevia di molto la cosiddetta Sindrome delle gambe senza riposo, un disturbo che colpisce moltissime donne e provoca fastidiosi dolori agli arti inferiori. Ne consegue un impellente bisogno di muovere le gambe, che si manifesta principalmente di notte, dando vita ai tanto odiati problemi di insonnia. Se hai difficoltà ad addormentarti e non hai un compagno che si presti a un po’ di buon sesso, potresti ovviare alla sua assenza con l’aiuto di un sex toy; puoi sceglierne uno tra i tanti presenti nelle nostre guide. Qui ad esempio troverai 8 fantastici vibratori da dito.

Fai tanto sesso. Le tue difese immunitarie ringrazieranno

Secondo i ricercatori della University of Pensylvania, la frequenza con cui si consumano rapporti sessuali sarebbe direttamente proporzionale al livello di anticorpi prodotti dall’organismo. A questo proposito, uno studio condotto su un campione di 112 studenti ha confermato quanto si sospettava da tempo: i livelli di immunoglobine rilevati nella saliva di chi aveva rapporti più frequenti risultavano significativamente più alti che negli altri soggetti esaminati.

Se ti stai chiedendo cosa siano le immunoglobine, la risposta è molto semplice: si tratta di proteine che il nostro corpo genera per difenderci da virus e batteri. In altre parole, anticorpi. Da questi dipende il buon funzionamento del sistema immunitario e, conseguentemente, la risposta del nostro corpo all’insorgere di infezioni batteriche o virali. La conferma scientifica che il sesso favorisce la produzione di queste preziosissime proteine rappresenta decisamente una buona notizia.

Mal di testa? Niente più scuse!

Mal di testa Niente più scuse!

Sembra che il potere di far sparire il mal di testa sia uno dei vantaggi più clamorosi del sesso. Sappiamo cosa stai pensando: d’ora in avanti, la scusa più inflazionata della storia non avrà più la credibilità di una volta. Del resto, chi non ha mai sfoderato una bella emicrania a orologeria, in un momento di scarsa eccitazione? Eppure, la scienza parla chiaro: i ricercatori dell’Università di Munster, in Germania, hanno rilevato come una regolare attività sessuale possa essere di grande aiuto nella cura delle emicranie.

I dati ufficiali rivelano numeri di tutto rispetto: ben il 60% delle emicranie trattate con il sesso si sono risolte positivamente, mentre un terzo dei pazienti con cefalea a grappolo ha riscontrato un effettivo miglioramento del disturbo. Sembra quindi confermato che avere un rapporto sessuale nel bel mezzo d’un attacco di mal di testa possa in molti casi alleviare il dolore, se non bloccarlo completamente. Risultati di tutto rispetto, che aprono nuove prospettive sull’utilizzo del sesso come rimedio per questo genere di patologie.

Gli scienziati non sanno con certezza quali siano i meccanismi che innescano questi straordinari effetti: per il neurologo che ha condotto lo studio, Stefan Evers, sembra che il principale responsabile sia il rilascio di endorfine nel cervello. Il rapporto sessuale sarebbe quindi in grado di accelerarne la produzione, alleviando sensibilmente qualsiasi forma di dolore.

Se sei fra le tante persone affette da questo fastidioso problema, da oggi potrai contare su una soluzione in più, per la gioia tua e del partner. Qualora invece rientrassi nell’ampio gruppo di chi invoca il mal di testa per evitare il sesso, dovrai rassegnarti a cercare una scusa nuova di zecca. Non c’è emicrania che un buon orgasmo non possa sconfiggere!

Un vero toccasana per la salute del cuore

Un vero toccasana per la salute del cuore

Pensavi che troppo sesso affaticasse pericolosamente il cuore? Niente di più lontano dalla realtà! La comunità scientifica internazionale concorda nel sostenere come una regolare attività sessuale apporti benefici all’organismo, mantenendone l’equilibrio metabolico e neuro-ormonale. Questi fattori, insieme all’aumento di testosterone che si registra durante il rapporto sessuale, svolgerebbero un ruolo di spicco nella prevenzione delle malattie cardiovascolari.

Tra l’altro, pare che far sesso regolarmente sia quasi paragonabile ad andare in palestra: secondo gli esperti infatti, un normale rapporto sessuale richiederebbe uno sforzo fisico simile a quello di una camminata veloce o di un’arrampicata sulle scale; ciò significa che l’attività erotica, tanto quanto quella aerobica, contribuisce sensibilmente a diminuire il rischio di infarto al miocardio e altre analoghe malattie cardiovascolari. Una regolare attività sessuale è pertanto raccomandata anche a chi soffre di tali patologie, poiché apporta una lunga serie di benefici sia fisici che morali.

Tutti gli studi effettuati confermano come fare sesso abbassi i rischi di un attacco di cuore, anche mortale. Ti piacciono lo stretching e gli esercizi di resistenza? Ottimo! Se fatto nel modo giusto, un rapporto sessuale può sostituire entrambe le attività. Tutto movimento che consente di espellere le tossine, allenare il corpo e rafforzare il sistema immunitario.

Una curiosità: secondo Vanity Fair le calorie bruciate variano da rapporto a rapporto: 250 per 10 minuti con la posizione del missionario, 275 in “doggy style” e ben 600 calorie per un rapporto passionale consumato in piedi.

Addio ai problemi di diabete e colesterolo

Il 5,3% (dati Istat) e il 22% circa (dati ISS) degli italiani soffre, rispettivamente, di diabete e ipercolesterolemia, ossia un eccesso di colesterolo all’interno del sangue. Inutile dirlo, l’attività sessuale si rivela un toccasana anche da questo punto di vista, soprattutto per quanto riguarda gli uomini. Secondo la Società Italiana di Andrologia e Medicina della Sessualità (Siams), il sesso avrebbe un ruolo di fondamentale importanza nel controllo di tali patologie, attestandone i valori su livelli accettabili.

Efficace prevenzione del cancro alla prostata

Efficace prevenzione del cancro alla prostata

Buone notizie per gli uomini: eiaculare frequentemente sarebbe legato a una sensibile diminuzione del rischio di cancro prostatico. Secondo una ricerca condotta all’Università di Harvard e pubblicata da European Urology sarebbe chiaro il nesso tra la frequenza delle eiaculazioni e l’incidenza di tumore alla prostata. Averne almeno 21 al mese abbasserebbe del 19% le probabilità di vedersi diagnosticare questa malattia; sopra i 40 anni, la percentuale scenderebbe di 3 ulteriori punti.

Possiamo quindi aggiungere l’eiaculazione alla lista dei fattori protettivi della ghiandola prostatica, insieme a una corretta alimentazione e a una giusta dose di attività fisica. Qualora gradissi un aiuto in più per raggiungere l’orgasmo, o fossi semplicemente curioso di provare un sex toy letteralmente a misura d’uomo, questi masturbatori fleshlight potrebbero fare al caso tuo. Per avere una prostata sana e felice, anche grazie all’autoerotismo.

Puoi dire addio ai dolori mestruali

Puoi dire addio ai dolori mestruali

Lo sappiamo, fare sesso durante le mestruazioni è un tabù per molti ed è spesso considerato – a torto – poco igienico. Tuttavia, se non te la sentissi di andare fino in fondo, urge ricordare che i modi per godere e avere orgasmi non si limitano a penetrazione o sesso orale: il corpo femminile è infatti ricchissimo di zone erogene. Tanto per citare le più banali: il collo, il seno e la bocca stessa. Tutti particolari anatomici che, se sollecitati nella maniera giusta, possono regalare soddisfazioni di tutto rispetto.

A tal proposito, pare che 8 donne su 10 facciano sesso durante il ciclo. Tra i motivi di questa scelta, ci sarebbe proprio una sensibile riduzione dei dolori mestruali.

Inoltre, le contrazioni dovute all’orgasmo potrebbero accelerare il distaccamento dei tessuti dall’utero, riducendo la durata delle mestruazioni. Assecondare il picco di desiderio che si verifica in quei giorni non è quindi solo un modo per godere, ma un vero toccasana contro i fastidiosi malesseri che ogni donna conosce. Provare per credere.

Il sesso allunga la vita?

Alla luce di tutti i benefici fin qui analizzati, possiamo certamente affermare che sì, una buona attività sessuale è potenzialmente in grado di farti vivere più a lungo. Fattori come relax, anticorpi, salute del cuore e benessere dell’apparato genitale svolgono un ruolo di spicco nell’incremento delle nostre aspettative di vita. Da questo punto di vista i dati sono confortanti: numerosi studi suggeriscono che il numero degli orgasmi in un determinato lasso di tempo sia indirettamente proporzionale alle probabilità di morire. Nel dubbio, a noi sembra che valga la pena di provare.

Le nostre conclusioni

Che il sesso faccia bene a corpo e mente è cosa nota, ma in pochi conoscono nel dettaglio l’enorme apporto positivo di una sana e soddisfacente attività erotica. I benefici di cui abbiamo parlato sono con ogni probabilità solo una parte dei tanti motivi per cui vale la pena far sesso regolarmente; gli studi a riguardo sono in continua evoluzione e, ne siamo certi, porteranno a galla una serie di ulteriori validissimi risultati a sostegno di quanto detto finora.

Fra tutte le evidenze che abbiamo illustrato, rimane una grande certezza di fondo: il sesso è in primo luogo gioia, piacere e appagamento. Fallo ogni volta che ne senti il bisogno, senza limiti e assecondando ogni tuo desiderio. I risvolti positivi verranno di conseguenza e saranno un piacevole quanto utile coronamento di una già felice vita sessuale.