“Semen retention”: trattenere lo sperma durante l’orgasmo, consigli su come praticare l’eiaculazione senza sperma

Tutto il piacere dell'orgasmo senza l'eiaculazione... Scopri come fare!

semen retention
INDICE

Cosa si intende con semen retention? È una tecnica attraverso la quale non si verifica fuoriuscita di sperma durante l’orgasmo. Quindi, a tutti gli effetti, è un orgasmo senza eiaculazione! Alcuni forse non ne hanno mai sentito parlare, ma il semen retention è molto diffuso in alcune pratiche sessuali, per esempio nel sesso tantrico dove il rapporto dura per molto tempo e non si verifica, appunto, l’eiaculazione. Questa pratica era utilizzata anche nell’antichità perché si pensava che migliorasse l’energia fisica e spirituale dell’uomo. In che altri modi è conosciuta la semen retention?

  • Conservazione seminale
  • Continenza sessuale
  • Coito riservato

Cosa accade all’interno del nostro corpo quando non eiaculiamo? Lo sperma accumulato nei testicoli viene degradato dal nostro corpo e riassorbito, quindi non c’è da nulla da temere poiché non si va incontro a un ingrossamento dei testicoli! Vediamo insieme come praticare la semen retention, quali sono i benefici e se esistono degli effetti collaterali!

Perché dovremmo provare la semen retention

Ci sono moltissimi motivi che possono spingerci a sperimentare questa tecnica, durante i rapporti sessuali o mentre pratichiamo la masturbazione. Sembra, infatti, che la semen retention abbia un effetto positivo sul nostro corpo e anche sulla nostra mente:

  • Migliora il benessere mentale
  • Migliora il controllo sessuale
  • Migliora l’autostima
  • Riduce l’ansia
  • Migliora la concentrazione
  • Aumenta la quantità di testosterone
  • Aumenta l’energia corporea

Tutti i benefici della semen retention e perché dovresti praticarla

1. Orgasmi più intensi

Trattenere l’eiaculazione non significa non sperimentare l’orgasmo! Anche se a molti uomini può sembrare impossibile, la semen retention consiste proprio nel trattenere lo sperma ma nel vivere ugualmente l’orgasmo. E, a detta di molti, l’orgasmo sarebbe anche molto più intenso e appagante! Quindi, non si tratta affatto di ritardare l’orgasmo! Hai paura che possano verificarsi degli effetti collaterali? Niente paura: questo studio ha evidenziato che non eiaculare per almeno 3 settimane non ha alcun impatto sulla salute del soggetto e non interferisce nemmeno con l’eiaculazione successiva. Quindi, via libera alla semen retention!

2. Facilita l’Edging

L’[link] Edging consiste nel ritardare l’eiaculazione attraverso uno start-and-stop della stimolazione sessuale. Si arriva sul punto che precede l’orgasmo e poi si interrompe il rapporto o si rallenta il ritmo in modo da ridurre lo stimolo e prolungare la durata del rapporto sessuale. Anche l’Edging, come la semen retention, aumenta l’intensità dell’orgasmo! Praticare la semen retention migliora il controllo sul proprio piacere sessuale e, di conseguenza, facilita anche la pratica dell’Edging. Allenati da solo o con la tua partner per controllare al massimo il tuo piacere e rendere i rapporti sessuali ancora più appaganti!

3. Rimedio contro l’eiaculazione precoce

L’Edging e la semen retention sono entrambe delle tecniche che possono aiutare a contrastare l’eiaculazione precoce. Infatti, migliorando il controllo del proprio piacere sessuale si riesce a prolungare la durata del rapporto in modo naturale e senza effetti collaterali! Ecco, quindi, un rimedio homemade e alla portata di tutti che può aiutare chi soffre di eiaculazione precoce! Si consiglia, infatti, di ricorrere alla tecnica dello squeezing o dello start-stop durante i rapporti sessuali per prolungare la durata del rapporto e ritardare l’eiaculazione.

4. Migliora la fertilità

Trattenere lo sperma ha effetti positivi sulla nostra fertilità? Alcuni pensano di sì, altri, invece, sono più dubbiosi. Le ricerche scientifiche al riguardo sono discordanti:

Nel complesso, gli studi scientifici concordano tutti su una cosa: un breve periodo di astinenza sessuale favorisce la qualità dello sperma, ma l’astinenza non deve prolungarsi per più di 4-7 giorni!

Quando la semen retention è controindicata? Ci sono effetti collaterali?

La semen retention non deve essere praticata se si sperimentano sensazioni sgradevoli o dolore durante l’orgasmo. Allo stesso modo, si sconsiglia di praticare questa tecnica se si soffre di anorgasmia o di eiaculazione ritardata. Se, per esempio, hai difficoltà a eiaculare, l’Edging e la semen retention non sono tecniche consigliate e, al contrario, dovresti chiedere un consiglio a un professionista perché potrebbe trattarsi di aneiaculazione.

Come distinguere la semen retention dall’aneiaculazione

Se sperimenti orgasmi senza eiaculazione potresti domandarti se questa sia una condizione normale o se, invece, sia il campanello d’allarme di altre patologie. La semen retention, nella maggior parte dei casi, richiede uno sforzo per non eiaculare e necessita di grande concentrazione e controllo. L’aneiaculazione, invece, consiste nella mancata eiaculazione durante l’orgasmo ma, a differenza della semen retention, avviene in modo spontaneo e senza che sia il soggetto a trattenere lo sperma. Le cause possono essere:

  • Psicologiche
  • Infettive
  • Chirurgiche
  • Farmacologiche
  • Nervose

Effetti collaterali della semen retention

Non sono stati riscontrati effetti collaterali dovuti alla pratica della semen retention. Come abbiamo visto, lo sperma che viene trattenuto all’interno dei testicoli non causa problemi e non si accumula poiché dopo alcuni giorni viene fisiologicamente degradato dall’organismo e riassorbito. Di conseguenza, i testicoli non corrono alcun rischio con la semen retention!

Non esiste giusto o sbagliato, la semen retention è una pratica soggettiva che può piacere ad alcuni e non piacere ad altri! Il nostro consiglio è quello di sperimentare ciò che più ci piace e valutare insieme al partner cosa soddisfa di più le nostre esigenze e amplifica il piacere di entrambi!

Come si pratica la semen retention? Ecco gli esercizi migliori

Come si fa ad avere un orgasmo senza eiaculare? È davvero possibile? Ebbene sì, è possibile, ma è molto difficile! La semen retention richiede un notevole controllo muscolare e psicologico e il modo migliore per allenarsi sono gli esercizi di Kegel. Il segreto della semen retention, infatti, è proprio quello di flettere i muscoli pelvici poco prima dell’eiaculazione! Gli esercizi di Kegel vengono principalmente utilizzati per contrastare l’eiaculazione precoce e giocano un ruolo molto importante anche nella semen retention. Vediamo come fare:

  1. Inizia localizzando i muscoli pelvici, per farlo prova a interrompere il getto dell’urina quando sei in bagno o a interrompere il passaggio delle feci. In questo modo riesci a percepire dove si trovano i tuoi muscoli pelvici
  2. Puoi svolgere questi esercizi da sdraiato, da seduto, in stazione eretta o perfino camminando
  3. Contrai i muscoli pelvici e trattieni per circa 3 secondi, poi rilascia per altri 3 secondi e prosegui in questo modo ripetendo l’esercizio
  4. Assicurati di contrarre solamente i muscoli pelvici. Non contrarre i glutei, gli addominali o i muscoli delle gambe. Inizialmente può sembrare difficile ma con la pratica ti sarà sempre più facile
  5. Respira liberamente e non trattenere il fiato
  6. Esegui questi esercizi almeno 3 volte al giorno, in serie da 10. In questo modo svilupperai il controllo muscolare e riuscirai a contrarre i muscoli pelvici sempre più facilmente

Perché la semen retention è così difficile da praticare? Perché richiede un enorme controllo, infatti l’obiettivo è quello di riuscire a contrarre i muscoli pelvici durante:

Quindi, qual è il modo migliore per praticare la semen retention? Quando l’orgasmo sta per arrivare, assicurati di respirare lentamente e profondamente, rilassa i muscoli dei glutei e delle gambe e prova a interrompere il ritmo per alcuni istanti. In questo modo riuscirai ad avere maggiore controllo sull’eiaculazione! Quando è il momento di eiaculare puoi applicare una leggera pressione nella zona del perineo, tra l’ano e i testicoli, in questo modo lo sperma viene trattenuto e torna nei testicoli ma non interrompe l’orgasmo che, anzi, sarà più intenso e appagante!

Conclusione

La semen retention è una tecnica che ti permette di controllare il piacere sessuale e di trattenere l’eiaculazione pur sperimentando l’orgasmo. Non si tratta, come molti credono, di ritardare l’orgasmo o di interrompere la stimolazione prima del climax, no: la semen retention include l’orgasmo ma senza fuoriuscita di sperma. Questa pratica richiede un ottimo controllo muscolare e psicologico e normalmente è possibile solo dopo un regolare allenamento dei muscoli pelvici attraverso gli esercizi di Kegel.

Perché praticare la semen retention? Perché permette di vivere orgasmi molto più intensi e perché migliora l’energia fisica e mentale! Inoltre, trattenere lo sperma non comporta effetti collaterali e aiuta a prevenire alcuni disturbi sessuali, per esempio l’eiaculazione precoce. Ecco un modo per migliorare le proprie prestazioni sessuali e il controllo del proprio piacere!