Sesso In Doccia: Le 8 Posizioni Migliori E 10 Consigli Per Renderlo Focoso E Sicuro

Hai provato il sesso in doccia ma non è andata come speravi? Ecco tecniche e posizioni per renderlo sicuro, comodo e super hot!

image
INDICE

Il sesso sotto la doccia è una di quelle pratiche sessuali che vediamo spesso nei film, che ci sembra estremamente sexy e hot ma che, quando proviamo a metterlo in pratica, ci lascia sempre un po’ perplessi. Sarà che l’uomo non è un animale acquatico, che il tuo box doccia è troppo piccolo, che l’acqua finisce sempre negli occhi e che stai più attent* a non scivolare, che all’atto sessuale in sé.

Quindi dovrei lasciar perdere? La risposta è no: ci sono alcune precauzioni da prendere e alcune consapevolezze da acquisire, per rendere il sesso in doccia piacevole ed efficace. In questo articolo ti consigliamo 8 posizioni piuttosto semplici da praticare col partner e una serie di precauzioni e consigli per rendere il sesso sotto la doccia in primo luogo sicuro e in secondo luogo agevole, sensuale e piacevole.

Precauzioni e sicurezza

image

1. Assicurati che la temperatura sia adeguata

Per rendere l’esperienza del sesso in doccia piacevole, è importante che la stanza del bagno sia calda così come l’acqua della doccia (per evitare scottature, ricorda che la temperatura massima sopportabile dalla nostra pelle è di circa 45 gradi).

Per intenderci, di una temperatura tale per cui stare nudi è perfettamente sopportabile, se non piacevole. E’ possibile che vogliate baciarvi un po’ prima di entrare sotto la doccia o osservarvi per qualche minuto nudi, davanti allo specchio, mentre vi toccate a vicenda.

Il fatto che il bagno sia molto caldo è consigliabile anche perché qualora voleste spegnere per un po’ il getto d’acqua, la stanza sarà abbastanza calda da non farvi subito morire di freddo. Magari volete inginocchiarvi e praticare del sesso orale al* vostr* partner e il getto d’acqua vi infastidisce in qualsiasi punto lo orientiate. Se l’ambiente è molto caldo è possibile resistere qualche minuto con l’acqua spenta.

In estate ovviamente non sarà nemmeno necessario riscaldare la stanza, mentre in pieno inverno è consigliabile tenere una stufetta elettrica accesa per tutta la durata del rapporto.

2. Scongiura gli scivoloni

Il fondo della doccia può diventare un vero e proprio pericolo quando è bagnato e soprattutto quando vi si depositano detergenti e cosmetici. E’ molto importante renderlo sicuro, collocando un apposito tappetino anti-scivolo di dimensioni adatte sul fondo.

Un’alternativa piuttosto anti-estetica è quella di usare dei calzini anti-scivolo, che molto probabilmente avrai in casa. Forse, per la maggior parte di noi, l’immagine di due persone che fanno sesso in doccia, coi calzini, potrebbe risultare esilerante e ridicola. Tuttavia si tratta di una soluzione funzionale. Inoltre, ci sono alcune persone che amano fare sesso con i calzini, per esempio coloro a cui piace il “foot fetish” (LINK) e in particolare i cosiddetti feticisti della calza, chiamato anche “sock fetish”.

Se il sesso in doccia dovesse diventare una cosa ricorrente, potreste anche considerare di installare delle maniglie all’interno della doccia, per una maggiore stabilità nelle varie posizioni. Ne esistono con ventosa (un po’ meno sicure) o da fissare con viti.

3. Come sprecare meno acqua possibile?

Non possiamo chiudere un occhio o nascondere la testa sotto la sabbia: la siccità è un problema globale che peggiora di anno in anno e, per quanto la differenza che ciascuno di noi può fare è piccola, è giusto cercare di rispettare l’ambiente.

Se dunque anche tu hai a cuore il pianeta, ma non vuoi rinunciare ad una “bottarella” nella doccia, ecco cosa puoi fare:

  1. Prediligi la stagione estiva per questa pratica: ti permetterà di risparmiare sia acqua, che riscaldamento
  2. Assicurati di avere un soffione della doccia a basso consumo: i nuovi soffioni, infatti, riescono ad ottimizzare consumi e sprechi, usando meno acqua ma garantendo comunque una buona pressione in uscita
  3. Cerca di tenere la manopola dell’acqua aperta solo a metà: così continuerà ad uscire acqua ma non alla potenza massima
  4. Se prevedi di fare sesso nella doccia per più di dieci minuti, considera di chiudere completamente l’acqua in alcuni momenti, per esempio quando uno di voi due pratica sesso orale all’altro.

4. Attenzione alla resistenza dei preservativi

Preservativi e doccia è un binomio non sempre funzionante, per i seguenti motivi:

  • Alcuni prodotti e detergenti potrebbero intaccare il materiale del preservativo, compromettendone la resistenza e l’affidabilità
  • Se usi acqua molto calda, questa potrebbe danneggiare il preservativo
  • Sotto l’acqua, vi sono maggiori probabilità che il profilattico si sfili involontariamente

Questo non significa che non è possibile usare il profilattico durante lo “shower sex”, ma semplicemente che dovrete prestare un po’ più di attenzione. Evita di usare detergenti e cosmetici mentre lo indossi (o il tuo partner lo indossa), non usare acqua troppo calda e indossalo quando il pene è ancora completamente asciutto. Non dimenticare il lubrificante.

5. Occhio all’igiene

“Ma siamo in doccia, come potrebbe essere più pulito di così?”. Sbagliato. Nella doccia di possono annidare molti batteri, specie considerato che, rimanendo umida a lungo, possono proliferare muffe e microbi. Se la tua doccia offre la possibilità di sedersi dovresti avere cura di disinfettare la seduta prima dell’uso: questa accortezza vale sempre, dato che ti ci siedi nudo/a.

Inoltre, se il box doccia è grande abbastanza e volete praticare del sesso stando seduti sul fondo, dovreste avere cura di pulire e disinfettare il piatto doccia accuratamente.

Anche il soffione della doccia va tenuto pulito e lavato e disinfettato regolarmente.

Consigli per rendere il sesso in doccia più hot e disinvolto

image

1. Usa un lubrificante adatto e solo quello

Per quanto si possa pensare che acqua=bagnato=lubrificazione, in realtà l’acqua è davvero pessima come lubrificante e in alcuni casi persino controproducente, pertanto ti consigliamo vivamente di dotarti di un buon lubrificante.

Il lubrificante ideale è a base siliconica e a lunga durata: quelli ad acqua, infatti, vengono lavati via troppo facilmente, mentre quelli a base di silicone riescono a durare più a lungo sotto l’acqua. Questo vale soprattutto nel caso in cui optiate per il sesso anale, che come forse saprai, necessita sempre un’abbondante lubrificazione artificiale. Puoi anche scegliere un lubrificante specifico per il sesso anale o uno aromatizzato/commestibile.

2. Non focalizzatevi troppo sulla penetrazione o sul raggiungimento dell’orgasmo

Il sesso in doccia dovrebbe essere considerato come una sveltina, oppure come momento di preliminari, poiché è sconsigliato stare troppo a lungo sotto la doccia. Sia perché stare un’ora sotto la doccia non è esattamente rispettoso per l’ambiente, sia perché dopo 20/30 minuti la pelle inizia a raggrinzirsi e a stressarsi.

Le posizioni eseguibili sono limitate e perciò potrebbe essere più complicato raggiungere l’orgasmo. Non fissatevi sull’orgasmo, ma piuttosto sulle sensazioni piacevoli che la stimolazione reciproca sotto la doccia può regalare: i vostri corpi bagnati uno contro l’altro, la sensualità dell’acqua calda, le vostre mani sul vetro appannato come in Titanic!

Potete eseguire i preliminari fuori dalla doccia e completare il rapporto sotto l’acqua, oppure usare la doccia come riscaldamento e raggiungere l’orgasmo in un altro posto, mentre siete ancora tutti bagnati. Non esistono regole, se non divertirsi!

3. Via libera ai sex toys waterproof

Se la normale penetrazione risulta troppo complicata o noiosa, aggiungere un po’ di movimento, audacità e trasgressione è quello che ci vuole: allora via libera ai sex toys! Ecco alcuni esempi e consigli:

  • Vibratori di coppia waterproof: i vibratori di coppia sono perfetti per ogni rapporto sessuale ma si possono rivelare particolarmente utili per il sesso sotto la doccia, dove la stimolazione manuale del clitoride non sempre è agevole o, in generale, il raggiungimento di determinate angolazioni per la stimolazione del punto G.
  • Plug anali: con o senza vibrazione, sono ideali per rendere la vostra doccia calda decisamente bollente.
  • Vibratori vari: come abbiamo detto nel paragrafo precedente, il sesso sotto la doccia non deve essere necessariamente focalizzato sulla penetrazione o sul raggiungimento dell’orgasmo. Pensate a divertirvi e stuzzicarvi, quindi sguainate i vibratori che avete in casa e dedicatevi ai genitali del* partner: vibratori rabbit, vibratori per punto G, mini-vibratori, succhia clitoride e magic wands per la vagina, masturbatori e anelli fallici per il pene.
  • Vibratori con telecomando o con app: che ne dici di scaldare l’atmosfera facendo godere il partner sotto la doccia, mentre tu osservi da fuori? Con un vibratore controllabile a distanza, come ad esempio quelli controllabili con app, potrai stuzzicare il tuo partner scegliendo le vibrazioni del suo vibratore, succhia clitoride, plug anale o masturbatore.

Non hai nessun sex toy a casa? Beh, puoi sempre usare il soffione della doccia per stuzzicare le vostre zone erogene!

4. Differenze di altezza

Sebbene ci siano svariate posizioni praticabili, nella maggior parte dei casi il sesso in doccia viene eseguito con entrambi i partner che stanno in piedi. Se però i partner hanno una differenza di altezza che supera i 20 cm, potrebbe essere un po’ scomodo, in quanto il più basso dei due dovrebbe stare in punta di piedi tutto il tempo, mentre il più alto sta in posizione simile allo squat.

E’ possibile ovviare al problema usando una piccola pedana, che sia ovviamente sicura e anti-scivolo. Se la vostra doccia è dotata di seduta, dovreste proprio sfruttarla, sempre se è adatta a sostenere il peso di due persone.

5. Acqua sul corpo, non in faccia

Il getto d’acqua dovrebbe preferibilmente essere puntato sui vostri corpi e non in faccia o sopra la testa. Avere il soffione puntato sulla testa e l’acqua che continua a scorrere sugli occhi potrebbe risultare poco piacevole, costringendovi a tenere gli occhi chiusi per la maggior parte del tempo.

Le 8 migliori posizioni per il sesso sotto la doccia

1Il Muro Bagnato

Il muro bagnato

Difficoltà: facile | Adatta a: penetrazione | Accessori consigliati: vibratori di coppia, strap-on

Come eseguirla: Questa posizione è molto semplice e naturale: la persona da penetrare si appoggia al muro o al vetro, spingendo il bacino un po’ all’indietro, mentre il partner la penetra con il pene o con uno strap-on.

Vantaggi: Questa posizione è davvero semplice e sicura, non richiede troppo sforzo o flessibilità e può essere praticata da coppie etero, gay e lesbiche.

Consigli dell’esperto:

  • Se tra i partner c’è troppa differenza di altezza, considerate di collocare una pedana all’interno della doccia, sulla quale stare in piedi.
  • Con una magic wand o con un vibratore di coppia potete stimolare il clitoride mentre il partner vi penetra
  • Se vi piace l’atmosfera kinky, potete farvi afferrare per i capelli dal partner che vi penetra

2L’acquario Esibizionista

L’acquario esibizionista

Difficoltà: facile | Adatta a: masturbazione di coppia | Accessori consigliati: sex toy telecomandato, masturbatore

Come eseguirla: lasciate che il partner entri nella doccia ed inizi ad insaponarsi e magari toccarsi e masturbarsi un po’, mentre voi rimanete fuori a guardarl*. Potete giocare con dei sex toy controllabili a distanza (con app o con telecomando) e controllarli da fuori mentre il partner è sotto la doccia.

Un succhia clitoride, un vibratore, un masturbatore o un plug anale sono tutti perfetti per stimolare il partner che si mostra a voi in tutto il suo protagonismo dentro quella “vetrina umida”, mentre voi vi masturbate, da spettatori attivi.

Vantaggi: questo gioco erotico può essere estremamente stuzzicante ed eccitante, permettendo di giocare sia con l’esibizionismo che con le pratiche dominante/sottomesso. Puoi sfruttarlo come preliminari o come atto sessuale fine a sé stesso.

Consigli dell’esperto:

  • Il partner che sta fuori dalla doccia dovrebbe mettersi comodo, per esempio seduto su una sedia
  • Abbandonate ogni timidezza voi che entrate (nella doccia)!
  • Per rendere il tutto ancora più eccitante giocate con le luci: cercate di illuminare la doccia, lasciando nell’oscurità l’ambiente circostante

3La Ballerina Sotto La Pioggia

La Ballerina Sotto La Pioggia

Difficoltà: media | Adatta a: penetrazione | Accessori consigliati: guaina fallica, vibratori di coppia

Come eseguirla: tu e il tuo partner siete un* di fronte all’altr*, vi guardate negli occhi e vi baciate. Il partner con la vagina solleva una gamba avvinghiandola dietro all’altro partner oppure lasciando che lui/lei la sorregga con un braccio, mentre la penetra con il pene o con uno strap-on. E’ anche possibile indossare una guaina per il pene, per stimoalre maggiormente la vagina e le sue pareti.

Vantaggi: Questa posizione può essere eseguita anche nelle docce più piccole e consente un sensuale contatto vis-à-vis. Ha d’altro canto lo svantaggio di essere più difficilmente eseguibile dalle coppie con grandi differenze di altezza.

Consigli dell’esperto:

  • Uno dei due partner dovrebbe appoggiare la schiena alla parete, per avere maggiore stabilità
  • Godetevi il contatto visivo e i vostri corpi uno contro l’altro, senza preoccuparvi troppo della velocità di penetrazione
  • Se la differenza di altezza non permette la penetrazione, potete sfruttare la posizione per il sesso orale o per l’uso di un dildo/vibratore

4Blowjob Sotto La Cascata

Blowjob Sotto La Cascata

Difficoltà: facile | Adatta a: masturbazione di coppia | Accessori consigliati: anelli fallici, dildo con ventosa, succhia clitoride

Come eseguirla: Il partner con il pene rimane in piedi, mentre l’altro si inginocchia davanti a lui per succhiare il suo pene. Il getto d’acqua non deve chiaramente puntare sul viso di chi esegue il blowjob.

Vantaggi: Questa posizione è molto semplice, non richiede molto spazio e può essere estremamente eccitante. Il partner che si inginocchia può anche masturbare sé stesso/a nel frattempo.

Consigli dell’esperto:

  • E’ meglio posizionare qualcosa sotto le ginocchia, come un asciugamano o un vecchio cuscino.
  • Il partner che si inginocchia può masturbarsi nel frattempo, con un succhia clitoride, un dildo con ventosa (per ano o vagina) o semplicemente con le mani
  • Il partner che riceve il pompino può indossare un anello per il pene, per intensificare le sensazioni

5Sforbiciata Tra Sirene

Sforbiciata Tra Sirene

Difficoltà: media | Adatta a: coppie lesbiche | Accessori consigliati: pinze per capezzoli, dildo doppio, vibratori da dito

Come eseguirla: sedetevi sul fondo della doccia un* di fronte all’altr*. Le gambe sono piegate davanti a voi e andrete ad incastrarle, in modo che le vostre vagine si tocchino. Per muovervi, sorreggete il peso del vostro corpo con le mani dietro di voi.

Vantaggi: Questa posizione è molto sensuale per via del contatto visivo e poiché lascia vedere i genitali molto chiaramente.

Consigli dell’esperto:

  • Per rendere il tutto più trasgressivo ed eccitante, potete indossare delle pinze per capezzoli
  • Oltre a sfregare le vagine tra loro, potete sfruttare questa posizione anche per usare un dildo doppio
  • Usate una magic wand per stimolare i vostri clitoridi in modo preciso e simultaneamente

6Sandwich Acquatico

Sandwich Acquatico

Difficoltà: facile | Adatta a: penetrazione e masturbazione | Accessori consigliati: plug anali, succhia clitoride, vibratori con app

Come eseguirla: Se avete la vasca, potete sedervi un* tra le gambe dell’altr*, in modo che un partner appoggi la schiena sul lato corto della vasca, e l’altro poggi sul suo petto. In questa posizione, il partner che sta dietro può stimolare la maggior parte delle zone erogene dell’altro e può alternare la stimolazione manuale alla penetrazione.

Vantaggi: Permette di giocare con le mani, con i sex toy o con la penetrazione. E’ ideale per qualsiasi coppia, gay, lesbiche ed etero.

Consigli dell’esperto:

  • Potete rendere l’atmosfera più romantica con della musica, candele e luce soffusa
  • Alternate la penetrazione con la stimolazione manuale o con i sex toy: questo accrescerà lentamente il desiderio e farà impazzire il partner
  • Potete giocare con dei vibratori con app, per stimolare il partner gestendo velocità e modalità di vibrazione comodamente dallo smartphone

7Cunnilingus Tropicale

image

Difficoltà: facile | Adatta a: masturbazione reciproca | Accessori consigliati: dildo di vetro, vibratore per punto G

Come eseguirla: questa volta tocca alla vagina essere protagonista! Il partner si inginocchia e offre la propria spalla come supporto per la vostra gamba, mentre state in piedi, in modo da avere più facile accesso alla vagina e poterle praticare del sesso orale molto bagnato.

Vantaggi: Questa posizione è ottima per quelle persone che non riescono a raggiungere l’orgasmo con la sola penetrazione. Il partner può usare la mano libera per masturbarsi a sua volta oppure può usare dei sex toys nella vostra vagina, mentre vi lecca il clitoride.

Consigli dell’esperto:

  • Anche in questo caso è bene collocare un asciugamano o vecchio cuscino sotto le ginocchia del partner
  • Il partner può stimolare anche l’interno della vagina mentre pratica il sesso orale, ad esempio con un dildo di vetro o un vibratore per punto G
  • Si può alternare la stimolazione orale con il getto della doccia

8Ventosa Solitaria

Ventosa Solitaria

Difficoltà: facile/media | Adatta a: single | Accessori consigliati: dildo con ventosa, vibratori rabbit, succhia clitoride, masturbatori, plug anali

Come eseguirla: Sei single o vuoi semplicemente masturbarti in solitaria? La doccia è un momento molto intimo con noi stessi che spesso fa salire il desiderio sessuale di masturbarsi. Allora fallo nel migliore dei modi!

Usa un dildo (se hai la vagina) o un masturbatore per il pene (se hai il pene) che abbiano la ventosa, fissandoli sul fondo o sulle pareti della doccia e divertiti con la stimolazione fallica, vaginale o anale. Puoi anche usare (da solo o come aggiunta ai precedenti) un plug anale o un succhia clitoride. Anche i vibratori rabbit o per punto G vanno benissimo, a patto che siano waterproof.

Vantaggi: quando sei da sol* puoi lasciarti andare e fare tutto quello che ti piace di più. Osa e sperimenta combinando diversi sex toys, per raggiungere il massimo piacere. Eiaculazione o squirting? Sotto la doccia non dovrai preoccuparti di sporcare!

Consigli dell’esperto:

  • Se hai la vagina, puoi saltellare su un dildo con ventosa, mentre stimoli il tuo clitoride con un succhia clitoride o un vibratore da dito. Orgasmo garantito!
  • Se hai il pene, puoi usare un masturbatore con ventosa e un anello fallico insieme, per far durare il piacere più a lungo.
  • Se ti piace la stimolazione anale, puoi usare un plug anale vibrante mentre ti masturbi sotto l’acqua: provare per credere.

Conclusione

Sebbene il sesso in doccia possa talvolta rivelarsi come un disincanto rispetto alle scene che vediamo nei film, è decisamente una fantasia erotica che tutti possiamo (e dobbiamo) realizzare. Basta seguire i consigli di questo articolo per rendere tutto più “caliente” e per essere meno impacciati.

Inventate voi stessi le posizioni e le pratiche che vi piacciono di più: ora che sapete gli errori da evitare e le tecniche per sfruttare la doccia al meglio, potrete fare del vostro box doccia un piccolo tempio del sesso.

Se invece dopo alcuni tentativi il sesso sotto la doccia non vi ha regalato grandi emozioni e l’avete trovato scomodo o poco sensuale, non c’è niente di male: ci sono tanti altri posti in casa o all’aperto dove poter fare l’amore, e decine di posizioni da provare!

Hai trovato questo articolo utile?